Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Etna, "tutti i crateri attivi". Allarme sismologi Ingv: "Condotti pieni di lava, attività senza precedenti"

  • a
  • a
  • a

Neve, cenere, magma: in questo periodo il vulcano Etna attrae turisti da tutto il mondo, affascinati dall'ebrezza di scalare il vulcano più alto d'Europa. Ma i sismologi predicano prudenza ed attenzione, poiché l'Etna, in eruzione da luglio, sta cambiando pelle. Gli esperti avvertono: quasi tutti i crateri sommitali si sono aperti ed i condotti del vulcano sono estremamente carichi di magma. Un pericolo, dunque, sia per gli escursionisti più avventurosi che per coloro che abitano nelle zone ai fianchi del vulcano. Marco Neri, ricercatore INGV, ha precisato che l'Etna gode di ottima salute, e sta solo "facendo il suo lavoro: eruttare lava". Tuttavia, il ricercatore sposta la palla più avanti e crede che l'attività effusiva di questo periodo rappresenti una spia, come a dire: "Cominciate ad attrezzarvi, a fare simulazioni per cercare di capire da dove voglio eruttare". Per adesso non esiste un allarme, ma l'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia monitora costantemente la situazione.

Dai blog