Cerca

Quiz

Adrian, Gerry Scotti risponde seccato a Celentano: "Ecco perché sbaglia"

16 Novembre 2019

2
Adrian, Gerry Scotti risponde seccato a Celentano: "Ecco perché sbaglia"

Gerry Scotti a Verissimo è tornato su quanto accaduto nella prima puntata di Adrian Live quando Celentano bacchettò lui, Conti e Bonolis per i programmi in cui regalano soldi.  "Come ho detto", dice Scotti alla Toffanin, "c'è differenza tra servizio pubblico e tv commerciale. Noi non togliamo nulla al vostro canone o abbonamento. Sono soldi degli sponsor. E non abbiamo l'anello al naso, facciamo in modo che se lo meritino. Quest'anno a Caduta Libera ho avuto due, tre concorrenti bravissimi".

Scotti conclude: "Fammi fare la chiosa che feci ad Adriano: io, Carlo Conti, Paolo Bonolis non regaliamo soldi, ma sogni. E a volte i sogni sono piccoli, ma al tempo stesso inarrivabili: finire di pagare il mutuo, pagare le spese dentistiche, ristrutturare casa. Ecco, noi nel nostro piccolo abbiamo aiutato tante persone". 

Per approfondire leggi anche: Adrian, voto 1 in Pagella

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Massimiliano69

    18 Novembre 2019 - 08:13

    direi 2 cose: 1) mi ha dato l'impressione che Celentano non riuscisse a dare un impronta decisa al suo discorso e quindi ne è risultata una trasmissione poco chiara e con temi superficiali che sono scivolati nell'ovvietà e noiosismo. 2) più che parlare dei telequiz ed in generale delle trasmissioni che regalano soldi, parliamo della TV che ormai è fatta interamente dal pubblico: gli artisti non so

    Report

    Rispondi

  • attualità

    17 Novembre 2019 - 06:34

    Adriano non ha capito un tubo : Si deve fermare a vita privata e stare calmo., prima che ci pensa nostro Signore!! La fine della carriera di Domenico Modugno insegna.

    Report

    Rispondi

Zingaretti, l'amara ammissione sulla verifica di governo: "Dobbiamo ridare la fiducia agli italiani"

Mes, Giuseppe Conte: "Non temo il confronto con il Parlamento"
Matteo Salvini sta con gli agenti penitenziari: "In un Paese normale...". Ecco il video dello "scandalo"
Nuova Zelanda, erutta il vulcano Whakaari: strage di turisti, cinque morti e molti dispersi. Le immagini choc

media