Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sul Ponte Morandi troppa incuria, la manutenzione vale la vita di molti

Maurizio Costanzo
  • a
  • a
  • a

C’era da aspettarsi che, concluse le indagini sul crollo del Ponte Morandi, a Genova, dove, come ricorderete, sono morte 43 persone, si arrivasse a quello che si è sempre pensato e cioè alla carenza di manutenzione. Sembra che fosse stato detto anche da chi ha costruito il ponte che bisognava controllare il ferro perché poteva dare sorprese. Purtroppo le ha date, ma c’è stata una incuria, una disattenzione, una mancanza di professionalità che grida vendetta. Nei ponti che sono in costruzione e in quelli appena inaugurati, raccomando la manutenzione. Vale la vita di molti.

Dai blog