Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Valentino Rossi, frattura a tibia e perone. Il papà Graziano: "Stavolta è grave. Hanno dovuto anche tagliare lo stivale per il dolore"

La notizia che tutti gli appassionati di MotoGp non avrebbero voluto sentire è piovuta nella serata di giovedì 31 agosto: Valentino Rossi è caduto in allenamento in una sessione d'enduro. Ricoverato d'urgenza a Urbino, la diagnosi è spietata: doppia frattura a tibia e perone alla stessa gamba spezzata sette anni fa al Mugello. Corsa al decimo mondiale finita, quantomeno per quest'anno: nel migliore degli scenari, il campione di Tavullia non potrà cavalcare la sua Yamaha per le prossime due gare. Ma a preoccupare, ora, sono anche le dichiarazioni del papà Graziano: "L'ho sentito - riporta le sue parole Il Giorno -, la gamba gli fa molto male e Valentino non è ottimista...è un gran casino". E ancora, Graziano Rossi ha aggiunto: "Dico solo che per fargli la radiografia si doveva tagliargli lo stivale e il dolore era micidiale". Insomma, l'incidente è grave. E il Vale, ora, davanti a sé ha un'altra montagna da scalare. Forza campione!

Dai blog