Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

A Torino Cirio incontra studentesse che protestano per Dad

Torino, 26 nov. (askanews) - Dopo essere state chiamate dal ministro dell'Istruzione Lucia Azzolina, oggi Anita e Lisa, le due dodicenni di Torino, che studiano davanti alla loro scuola media, la "Italo Calvino", per protestare contro la didattica a distanza, imposta dalle norme anti Covid, hanno incontrato il presidente della Regione Alberto Cirio.

Il presidente Cirio si è collegato dal tablet delle ragazzine col professore delle due giovani studentesse: "Signor professore buongiorno, mi scusi se interrompo la sua lezione, chiedo scusa se mi intrometto, voglio dire a lei e ai suoi allievi che avete compagne straordinarie che sono venute a raccontarmi quanto è importante la scuola in presenza, nonostante i grandi sforzi della didattica a distanza, per la quale ringrazio tutti i professori", ha detto Cirio.

"Stiamo lavorando per permettere alla scuola di tornare in presenza in sicurezza, rinforzando i trasporti. La scuola è un diritto e una priorità. Insieme possiamo uscire da questa brutta situazione che sta vivendo il mondo. La scuola e i nostri giovani sono una priorità. Complimenti per come state educando queste giovani ragazze", ha aggiunto Cirio.

Dai blog