Cerca

Sport e bambini

Quale sport scegliere per i figli?

Per scegliere lo sport più adatto ai nostri figli bisogna considerari diversi fattori, evitando forzature e lasciandoli liberi di scegliere

L'avvio dell'anno scolastico coincide con la ripresa delle attività sportive? Molti genitori, allora, si pongono la fatidica domanda: quale è lo sport più adatto a mio figlio/a?
0
Il basket
L'avvio dell'anno scolastico coincide con la ripresa delle attività sportive? Molti genitori, allora, si pongono la fatidica domanda: quale è lo sport più adatto a mio figlio/a?

Calcio o basket? Scherma, nuoto o magari karate? Lo sport fa bene ai bambini ma è importante che la scelta della disciplina non venga imposta, per evitare rifiuti, ma tenga conto dei loro gusti e delle singole personalità.

L'avvio dell'anno scolastico coincide con la ripresa delle attività sportive? Molti genitori, allora, si pongono la fatidica domanda: quale è lo sport più adatto a mio figlio/a?

Prima regola generale: lasciate il più possibile a loro la scelta, senza forzature e senza proiettare su di loro le vostre aspettative. L'importante è che si divertano!

I  bambini più timidi potrebbero scegliere uno sport di squadra, come basket, calcio o pallavolo, perché favorisce la capacità di inserimento in un gruppo, la socializzazione, mentre quelli più “scalmanati” forse andrebbero indirizzati verso attività individuali, che insegnano ad assumersi la responsabilità del risultato finale. Le arti marziali, il nuoto o la ginnastica - artistica o ritmica - potrebbero fare al caso vostro.

E' importante rispettare e i tempi di crescita e gli insegnanti ed educatori sportivi devono essere capaci di trasmettere ai ragazzi un corretto spirito sportivo, evitando di esacerbare contrasti, ma stimolando invece il gioco e l'aspetto ludico. Ogni componente competitiva andrebbe evitata prima dei 10-12 anni, puntando tutto sull'aspetto ludico dello sport.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media