Cerca

Lavorare

Lavorare con i bambini

Come conciliare bambini e lavoro

Oggi sempre più mamme avvertono il desiderio di coniugare vita professionale e tempo da dedicare alla famiglia: vediamo quali sono i lavori che consentono di stare insieme ai bambini il più a lungo possibile
0
Lavorare con i bambini
Oggi sempre più mamme avvertono il desiderio di coniugare vita professionale e tempo da dedicare alla famiglia: vediamo quali sono i lavori che consentono di stare insieme ai bambini il più a lungo possibile

Vi piacerebbe lavorare con i bambini?

Oggi sempre più mamme avvertono il desiderio di coniugare vita professionale e tempo da dedicare alla famiglia, e alcuni lavori, come la Tagesmutter, il gestore di ludoteca o il clown in ospedale, solo per fare qualche esempio, possono essere lo spunto giusto per stare con i bambini il più a lungo possibile, occupandosi di loro.

La maestra di asilo, di materna o nido, ad esempio, oggi deve frequentare almeno un corso triennale all'Università.

Per fare l'insegnante di musica ai più piccoli serve ovviamente una specifica preparazione, meglio se al Conservatorio.

Tagesmutter è invece quella mamma che decide di accogliere in casa propria un nido, ospitando fino a 4/5 bambini.

Se amate lo sport, potete intraprendere la professione di allenatore dei più piccoli. Basta ricordare sempre che lo spirito sportivo vince su tutto.

Un ruolo importante è svolto anche dall'assistente sociale specializzato in minori. Si occupa di situazioni spesso delicate e trova le soluzioni più opportune nell'interesse del minore.

Che requisiti deve avere?
L'assistente sociale deve avere buone capacità di ascolto e deve saper prendersi cura delle situazioni difficili con intuito e ponderatezza. Per questo deve possedere lucidità, obiettività: è indispensabile un equilibrio psicologico che permetta di non essere troppo condizionati dalle situazioni con cui si viene a contatto.

E l'animatore di feste, quanto guadagna?
Dipende: per una festa privata con circa 20 bambini la spesa va da 90 euro (per due ore con un animatore, a 110 euro per tre ore) fino a cifre più alte, specie se si richiedono servizi extra come teatrino di burattini, o i trampolieri, ad esempio.

Certo, come ogni attività occorre impegno e anche una preparazione specifica non è da trascurare: il lavoro con i più piccoli, infatti, se da un lato è ricco di stimoli e di soddisfazioni, comporta grandi responsabilità e non si può certo improvvisare.

Non basta, insomma, soltanto amare il mondo dell'infanzia, o almeno non è sufficiente, ma è necessario studiare e prepararsi con coscienza. Le soddisfazioni non tarderanno ad arrivare.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media