Cerca

dati

Tabacco: ogni anno nel mondo 650 mld sigarette illegali

Roma, 14 dic. (Labitalia) - Ogni anno nel mondo vengono consumate circa 650 miliardi di sigarette illegali e nel 2014 in Europa ne sono state consumate 56,6 miliardi che rappresentato il 10,4% del consumo totale, mentre il commercio illecito dei prodotti del tabacco nel 2014 è costato ai contribuenti europei 11 miliardi di euro in termini di contributi evasi. Sono alcuni dei dati sul commercio illegale di tabacco diffusi nel corso di un appuntamento promosso da Philip Morris Italia a Caserta.

Secondo i dati, "se consideriamo le migliaia di transazioni che i gruppi criminali coinvolti nel commercio illecito dei prodotti del tabacco effettuano, possiamo affermare che questi rappresentano il quarto fornitore di sigarette a livello europeo". "In Italia nel 2014 - si sottolinea - sono stati consumati 4,4 miliardi di sigarette illegali che rappresentato il 5,6% del consumo totale. Nel 2015 il fenomeno sembra mostrare una certa stabilità, nonostante l’aumento dei prezzi. Le dimensioni rimangono tuttavia preoccupanti, soprattutto in alcune zone della Campania".

Secondo i dati, nella seconda parte del 2015 è possibile notare una crescita del fenomeno del contraffatto. "I prodotti contraffatti pesano il 25,4% di quelli non destinati al mercato italiano ritrovati per strada. La città più coinvolta dal fenomeno risulta Napoli, dove i pacchetti contraffatti rappresentano il 33% di quelli non domestici", si osserva. "Se il volume totale di sigarette contraffatte o contrabbandate consumato in Italia fosse stato acquistato legalmente in Italia, sarebbero stati raccolti ulteriori introiti fiscali pari a circa 770 milioni di euro", conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog