Cerca

economia

Miccio (Invitalia): "Lavoriamo su competenze per far crescere imprese innovative"

21 Novembre 2017

0
Miccio (Invitalia): "Lavoriamo su competenze per far crescere imprese innovative"

Fiuggi, 21 nov. (Labitalia) - "Siamo partiti da una sfida, che è quella che il Mibact ha chiesto a Invitalia di realizzare, ossia di far crescere un’imprenditoria turistica innovativa. L’obiettivo che ci siamo posti è quello di lavorare sulle competenze". Così Andrea Miccio, responsabile Area Imprenditorialità di Invitalia, ha spiegato a Labitalia le finalità dell’iniziativa, giunta alla quarta e ultima tappa, promossa insieme al Mibact nell’ambito del programma FactorYimpresaTurismo.

Al centro di questo quarto Accelerathon, che vede per due giorni riuniti a Fiuggi startupper e aspiranti imprenditori, le idee di business innovative per il settore del turismo termale. “La nostra esperienza, infatti, è che le idee di impresa non mancano, mentre molto spesso quello che manca - ha osservato - è la capacità manageriale di tradurle in impresa”.

“Gli Accelerathon rispondono esattamente a questo e cioè -ha ribadito- a un’esigenza di lavorare sulle competenze per trasferire a chi vuole fare impresa quel know how che è necessario avere per poter poi trasformare quelle idee di impresa in iniziative imprenditoriali”.

“Siamo al quarto Accelerathon per il 2017, che era esattamente il traguardo che ci eravamo prefissati all’inizio dell’anno. La risposta è stata molto buona perché le quattro call che abbiamo lanciato complessivamente hanno ricevuto più di 400 richieste di partecipazione”, ha detto Miccio.

“Questo conferma che le idee imprenditoriali ci sono e, dunque, che l’esigenza è proprio quella di lavorare sulle competenze manageriali e tecniche”, ha sottolineato il responsabile Area Imprenditorialità di Invitalia.

“I buoni risultati hanno convinto il Mibact a proseguire anche nel 2018 con questa iniziativa, e proseguiremo sicuramente - ha annunciato - con l’obiettivo di ripetere questo tipo di esperienza. Dobbiamo ancora individuare insieme al Mibact i settori tematici, che stavolta probabilmente saranno più specifici rispetto a quelli che abbiamo avuto nel 2017”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media