Cerca

Industria, cala la produzione

A giugno -19,7%

Industria, cala la produzione
La produzione italiana è nuovamente in calo: i dati diffusi dall’Istat indicano che a giugno l’indice della produzione ha registrato una flessione dell’1,2%, rispetto al precedente mese di maggio. Ma è il dato tendenziale che preoccupa maggiormente, segnando un calo del 19,7%. Nonostante le notizie ottimistiche di qualche giorno fa sulla vendita, è crollata anche la produzione industriale di autoveicoli: a giungo ha registrato un -31,9% su base annua, mentre nel primo semestre del 2009 è scesa del 36,6%.
L'indice della produzione corretto per gli effetti di calendario, rileva l'Istat, ha registrato a giugno una diminuzione tendenziale del 21,9% (i giorni lavorativi sono stati 21 contro i 20 di giugno 2008), mentre nel primo semestre 2009 la variazione rispetto allo stesso periodo del 2008 è stata di -21,5% (i giorni lavorativi sono stati 124 contro i 125 del 2008).
Gli indici destagionalizzati dei raggruppamenti principali di industrie registrano tutti variazioni congiunturali negative: -2,7% per l'energia, -2,3% per i beni strumentali, -2% per i beni intermedi e -1% per i beni di consumo (-2,6% per i beni durevoli, meno 0,9 per cento per i beni non durevoli).
L'indice della produzione industriale corretto per gli effetti di calendario ha segnato, nel confronto con giugno 2008, diminuzioni in tutti i raggruppamenti principali di industrie: -29,5% per i beni intermedi, -26,8% per i beni strumentali, -12,9% per l'energia e -9,5% per i beni di consumo (-26% i beni durevoli, -5,1% i beni non durevoli).
Anche nel confronto tra il primo semestre 2009 e lo stesso periodo dell'anno precedente, le variazioni sono risultate negative: -29,8% per i beni intermedi, -24,3% per i beni strumentali, -11,7% per l'energia e -9,8% per i beni di consumo (-21,3% per i beni durevoli, -6,9% per i beni non durevoli).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog