Cerca

La strategia dell'Isis

Il piano dei terroristi islamici: iniettarsi sangue infetto d'Ebola e contagiare le capitali europee

Il piano dei terroristi islamici: iniettarsi sangue infetto d'Ebola e contagiare le capitali europee

Virus Ebola e il terrorismo islamicodell'Isis: le due minacce globali che in questi mesi stanno terrorizzando l'Occidente pronte a unirsi nei prossimi mesi in un'unica e terribile strategia del terrore. Sarebbe infatti pronta la nuova campagna mediatica dei miliziani islamici: mostrarsi in video mentre si iniettano sangue infetto e farsi quindi riprendere in luoghi europei ad alta concentrazione di persone, come stadi, centri commerciali o musei delle principali capitali, Italia compresa. La strategia sarebbe stata elaborata in Sierra Leone, il Paese africano dove l'incidenza del virus è maggiore, circa un mese fa: è stato attaccato un presidio sanitario, e i medici tenuti in ostaggio sono stati interrogati sul virus, sulle modalità di contagio e sulle possibilità di utilizzare sangue infetto per una sorta di "guerra batteriologica".

Strategia studiata da tempo - E' comunque da nove mesi che i terroristi islamici starebbero studiando questa nuova strategia per la loro guerra contro l'Occidente. A gennaio, in un covo tra Siria e Turchia, è stato ritrovato un computer che conteneva, tra le migliaia di file, anche numerosi testi relativi alla fabbricazione di bombe e armi biologiche. Ad agosto invece, durante un raid, è stato ritrovato un altro computer contenente file e studi sulla peste bubbonica. Intanto i governi europei stanno già correndo ai ripari, e stanno diffondendo una circolare operativa sulle procedure da attivare per contrastare la diffusione della malattia. In Italia è stato presentato un documento di ventuno pagine: "Malattia da virus Ebola, Protocollo centrale per la gestione dei casi e dei contatti sul territorio nazionale". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • elmar

    16 Ottobre 2014 - 17:05

    Morire per loro significa andare in paradiso, se dovessero minacciare questo c'è un modo semplice per farli desistere, minacciare di seppellirli in una pelle di maiale, il maiale è un animale impuro e per loro non ci sarebbe più il paradiso, sarebbero impuri a loro volta. Questo metodo lo hanno sperimentato gli inglesi ai primi del 900 e ha funzionato benissimo.. Sveglia governanti..

    Report

    Rispondi

  • Napolionesta

    16 Ottobre 2014 - 16:04

    Allora, prima che questi assassini facciano quello che dicono consiglio agli stati europei di spruzzare il loro territorio con veleni per i ratti e se non bastasse con il naplan. Un Italiano in Germania.

    Report

    Rispondi

  • badineab

    16 Ottobre 2014 - 00:12

    Hahahahah mi sono divertito a leggere l'articolo ... quanta fantasia ha il tizio che ha scritto questa roba hhhh

    Report

    Rispondi

  • Janses68

    14 Ottobre 2014 - 11:11

    Cavoli era la mia stessa idea .... Infettarli tutti cosi li facevano stecchiti tutti in una botta sola ... ed invece , ci hanno pensato prima loro .. Azz.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog