Cerca

L'impresa

Samantha Cristoforetti a bordo della Soyuz: la prima italiana nello spazio

Samantha Cristoforetti a bordo della Soyuz: la prima italiana nello spazio

Samantha Cristoforetti è ufficialmente la prima donna italiana nello spazio. Alle ore 22:01'13" l'astronauta italiana è partita dal cosmodromo di Bajkonur a bordo della navicella spaziale Soyuz TMA-15M. Destinazione la Stazione Spaziale Internazionale che sarà raggiunta dopo un volo di sei ore ad una velocità di 28mila chilometri orari.

I momenti prima della partenza - All'alba, quando si è svegliata, poco dopo le ore 5, Samantha aveva scritto: "oh, è una giornata così perfetta". Il cielo al momento del lancio a Bajkonur era velato e la temperatura è di alcuni gradi sotto lo zero. Nella serata poi la temperatura è scesa a -10 gradi. Prima del lancio, Samantha e i suoi compagni di missione hanno partecipato ad alcuni appuntamenti istituzionali. Breve ma emozionante è stato nel tardo pomeriggio la cerimonia di saluto con i parenti che è avventura attraverso un vetro. Prima di essere trasferiti in rampa gli astronauti hanno dato il loro saluto ufficiale alle autorità con la tuta spaziale Sokol già indossata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Gios78

    24 Novembre 2014 - 11:11

    Meno male che é partita perché ci hanno rotto le palle per mesi con 'sta donna bello spazio, almeno ora non la sentiremo per un po'...

    Report

    Rispondi

  • emigratoinfelix

    24 Novembre 2014 - 08:08

    nell' arena internazionale,in ogni sttore oggi l'Italia conta come il due di coppe quando la briscola e' a denari,grazie ad una classe dirigente infame ed infingarda.A cosa diavolo serve spendere cifre enormi per partecipare da parvenu a programmi costosissimi che non ci possiam permettere?a cosa serve mandare renzi in giro fino in australia,che non lo ca...nessuno?

    Report

    Rispondi

blog