Cerca

esteri

Parla Cesare Battisti: "Non stavo fuggendo"

10 Ottobre 2017

0
Parla Cesare Battisti: "Non stavo fuggendo"

Roma, 10 ott. (AdnKronos) - Cesare Battisti nega di aver tentato di fuggire dal Brasile perché prossimo ad essere estradato verso l'Italia. "Non sono un rifugiato politico. Sono un immigrato con visto permanente nel Paese. Posso lasciare questo Paese, quando e come voglio. Non ho alcuna restrizione", ha detto in un'intervista a 'TV Tribuna', emittente affiliata a 'TV Globo'.

"Questo è il Paese dove sono protetto", ha detto parlando dalla sua abitazione di Cananeia, sul litorale di San Paolo, "non è vero quello che si dice, che non avevo il diritto di lasciare il Paese".

DECRETO LULA - Battisti ha ribadito di avere "tutti i diritti di un cittadino brasiliano" e ha quindi respinto l'ipotesi di una sua estradizione verso l'Italia. "Il decreto di Lula - ha detto - non può essere abrogato. Dopo cinque anni non può essere revocato".

SCARCERAZIONE - Battisti era stato arrestato la scorsa settimana al confine tra Brasile e Bolivia con l'accusa di aver tentato di esportare una quantità di valuta non consentita. Venerdì, il giudice Jose Marcos Lunardelli del Tribunale regionale federale ha disposto la sua scarcerazione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media