Cerca

Zoo di Varsavia, in gabbia

anche due uomini "antenati"

Zoo di Varsavia, in gabbia
Da due giorni vivono in una gabbia dello zoo. Succede a Varsavia a un uomo e una donna che vivono accanto alle scimmie e agli scimpanzè. Loro interpretano il ruolo dei "preistorici". Vestiti di pelli e sotto gli occhi di tanti curiosi, i due falsi cavernicoli trascorrono le giornate fingendo di spidocchiarsi i capelli, di accendere il fuoco e di preparare il cibo come si usava 20.000 anni fa.

”È un modo creativo per ricordare la posizione dell'uomo nell'universo e dimostrare che l'uomo è un animale”, spiega la vicedirettrice dello zoo, Ewa Zbonikowska precisando che l'iniziativa, in corso fino a domenica, punta ad attirare visitatori nel periodo autunnale. L’uomo preistorico ha 24 anni, nella vita fa altro, è barista, la donna cavernicola è invece una studentessa di 18 anni. I due "preistorici" hanno risposto ad un annuncio dello zoo, soffrono un po' il freddo e la noia e per divertirsi usano un'altalena costruita con un ramo e un vecchio pneumatico. Accanto alla gabbia, vengono tenute brevi lezioni sui vari aspetti della vita dell'uomo delle caverne. “L'iniziativa è utile a far capire che la nostra vita non è poi tanto diversa da quella dei nostri antenati”, spiega Aleksander Daukszewicz, lo storico e giornalista che tiene le lezioni. Senza espressamente ricordare Charles Darwin, l'iniziativa si svolge esattamente a 150 anni dalla prima edizione della sua famosa opera "Sulla origine della specie".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog