Cerca

Autunno caldo

Giannino cala il suo asso: "Montezemolo è con noi". E lancia l'idea primarie

Il partito-non partito di Oscar pronto a partire: "Ho l'adesione di tutta la prima fila di Italia Futura". Luca Cordero sarà il leader?

"Con lui condividiamo molte idee. Chissà, magari ci sarà un meccanismo di primarie..."
Oscar Giannino e Luca Cordero di Montezemolo

Era nell'aria, ma ora è lo stesso Oscar Giannino a svelare il nome grosso del suo futuro partito-movimento. Ad autunno, quando il progetto liberista del giornalista-economista leverà finalmente gli ormeggi, a guidare la ciurma potrebbe esserci Luca Cordero di Montezemolo. Nel manifesto-appello pubblicato su sei quotidiani, Giannino chiariva le linee guida della sua politica: "Basta coi partiti carismatici, meno tasse a chi produce, meno debito pubblico da realizzare con le cessioni del patrimonio pubblico, tagli consistenti alla spesa pubblica, premi al merito anche ai dipendenti pubblici". Un appello che Giannino non vuol definire "liberale" perché storicamente quella tradizione in Italia "non è mai riuscita a parlare ai milioni di italiani che sono esclusi dai grandi patrimoni o dalle prospettive di partecipare a un reddito aggiuntivo". Però ha registrato l'entusiasmo di molti papaveri di Confindustria, a cominciare dall'ex presidente e attuale leader Ferrari, per usare le parole del vulcanico Oscar "l'adesione di tutta la prima fila di Italia futura", vale a dire la Fondazione di Montezemolo. "Certo, condividiamo molte idee", ha aggiunto Giannino, che sulla possibile leadership dell'industriale che tanto piace a Casini ammicca: "Non escludo nulla. Un domani che questa cosa dovesse partire, si vedrà. Chissà, magari ci sarà un meccanismo di primarie. Ma al momento è l'ultimo dei miei pensieri". Per essere un non partito, pare già ben strutturato.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tunnel

    01 Agosto 2012 - 09:09

    Montezemolo,Giannino,Grillo, ma non ci sono altre persone da proporre a Governare questa bella Italia ? poveri noi...

    Report

    Rispondi

  • contenextus

    01 Agosto 2012 - 09:09

    Ho letto il manifesto. E' scarso. Che siano liberisti e non libertari è evidente. Io per liberista intendo liberale-statalista. Non mi soddisfa. Giannino è una brava persona,istruita, educata. Ma non ha il coraggio di andare a fondo. Lo desumo dal manifesto e anche,talora, quando parla in radio. Montezemolo non mi piace. E' un personaggio ormai inflazionato, spremuto , inadatto alla politica. Se sono questi gli assi e il nuovo, siamo rovinati.

    Report

    Rispondi

  • angeloborghi

    01 Agosto 2012 - 07:07

    ...e la sua lista ma, per carità, scordiamoci Montezemolo fulgido esempio di opportunismo interessato e maesto nel non prendere decisioni. angelo borghi

    Report

    Rispondi

  • beatles14

    01 Agosto 2012 - 01:01

    Non voterò mai il partito di questo signore. Non mi piacciono nè lui nè montezemolo. Non voto a sinistra, non voto più il berlusca. Chi voto? Quien sabe! Penso che riempirò la scheda di improperi, servirà a sfogarmi. Poi, scusate, treMONTI/ MONTI/ MONTEzemolo...e basta cambiamo paesaggio, per me portano jella.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog