Cerca

La polemica

Socci: con Morosini la chiesa ha tradito se stessa

I funerali show del giovane calciatore sono una concessione al politicamente corretto. E non preparano al Paradiso

Antonio Socci

Antonio Socci

 

Musica rock al posto di quella sacra. Omelia e perole di parroco e vescovo più vicine all'agiografia che all'esortazione alla preghiera, attenzione mediatica a tratti morbosa. Per questo e altri motivi il funerale di Piermario Morosini, il calciatore 26enne morto tragicamente in campo mentre stava giocando a Pescara con il suo Livorno, una settimana fa, è sembrato più uno show che un momento di raccoglimento. E' il segno che la Chiesa si adegua alle mode del politically correct. Ma il rischio è che tradisca se stessa e che il messaggio cristiano finisca in soffitta. 

 

 

Leggi l'articolo di Antonio Socci su Libero
in edicola oggi, sabato 21 aprile

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • 55giusta

    30 Aprile 2012 - 16:04

    Celentano disse le stesse cose a Sanremo 2012, (da ignorante come lui si definisce) anzi aggiungendo delle verità che raramente si sentono in televisione e tutti si stracciarono le vesti, Socci dice le stesse cose... boo!... Comunque sono d'accordo con Socci e Celentano, ma la Chiesa di Cristo non è solo questo pezzettino.

    Report

    Rispondi

  • gian60

    23 Aprile 2012 - 11:11

    Purtroppo per la Chiesa gli autogol sono tanti. E' giusto il monito "non giudicare" (e non fare di tutta un'erba un fascio) ma questo non autorizza il non giudicato a derapare tranquillamente a destra e a manca ....

    Report

    Rispondi

  • z.signorini

    22 Aprile 2012 - 17:05

    Purtroppo la chiesa persegue solo i suoi interessi di terra. Mi vien ribrezzo vedere alcune partecipazioni delle palpaline rosse ad eventi pubblici e voler dire la sua su tutto e tutti e non si rendono condo di cosa ci sia di pessimo all'interno della chiesa. Questi personaggi specie di preti son peggio dei politici al parlamento, e dopo si lamentano che la chiesa si svuota? facciano un esame di coscienza se l'hanno ancora.

    Report

    Rispondi

  • GloriaCinti

    22 Aprile 2012 - 16:04

    Il suo è la stessa considerazione che abbiamo fatto in casa vedendo le esequie del povero ragazzo. Ultimamente i funerali sono diventati uno show con applausi finali, si applaude alla morte di chiunque anche di un bimbo. Sembra che lo squallore non abbia mai fine, e mai una parola di sobrietà da parte del sacerdote...Se la Chiesa si adegua ai tempi ed i tempi sono quelli che ogni giorno vediamo, in che baratro cadrà la Chiesa di Cristo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog