Cerca

La scoperta

Aiuta a sopprimere i tumori: ecco qual è la pianta miracolosa

spezie

Non è solo una spezia molto amata e diffusa nel mediterraneo. È anche una pianta dalle molte proprietà benefiche: antisettico, digestivo, tonificante, antinfiammatorio, antistress. Addirittura, recenti esperimenti suggeriscono che il rosmarino, oltre a essere la pianta del fegato, sia anche la pianta della memoria: secondo la British Psychological Society annusarne l'aroma migliora i ricordi. Ma la scoperta più stupefacente risale ai primi di aprile ed è il frutto di una ricerca condotta dal Dipartimento di Farmacia dell’Università di Pisa. Il rosmarino ha proprietà antitumorali.

"Il rosmarino è una delle piante aromatiche più utilizzate in cucina, ma anche in medicina per le sue proprietà terapeutiche - ha spiegato all’agenzia adnkronos Chiara Giacomelli dell'ateneo pisano, prima autrice del lavoro - In particolare alcuni suoi componenti possono essere sfruttati come adiuvanti nelle tradizionali terapie anticancro, come il carnosolo". Quest’ultimo è presente in varie spezie della dieta mediterranea, tra cui per l’appunto il rosmarino e la salvia, e agisce riattivando la proteina p53, un soppressore tumorale considerato tra i più importanti fattori per il controllo dello sviluppo e della progressione della malattia, ma che risulta inattivo nel 50 percento dei tumori umani.

La ricerca, che è stata pubblicata su The International Journal of Biochemistry & Cell Biology, è importante perché è la prima che ha verificato gli effetti dei composti del rosmarino su cellule tumorali in cultura di glioblastoma multiforme, fra i tumori cerebrali più aggressivi e con una sopravvivenza media tra le più basse.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog