Cerca

Sfogo su Facebook

Prato, la consigliera Pd choc: "Extracomunitari ladri stronzi, dovete morire"

La renziana Caterina Marini scatenata dopo che un ladro ha svaligiato casa della sorella: "Che città di m., datemi della razzista ma non me ne frega un c...". Si attendano reazioni sdegnate a sinistra

Prato, la consigliera Pd choc: "Extracomunitari ladri stronzi, dovete morire"

"Extracomunitari ladri stronzi dovete morire subito". A scriverlo sulla propria pagina Facebook e finire alla gogna non è un esponente leghista (come spesso accaduto nelle ultime settimane, riguardo al ministro Kyenge e non solo) ma una giovane consigliera del Partito democratico di Prato, Caterina Marini, renziana della prima ora e attiva in una città-laboratorio in fatto di immigrazione, in Toscana e in Italia. A finire nel mirino della scatenata Marini non sono i cinesi, attivissimi, ma un "maghrebino", così l'ha identificato la stessa Marini, che avrebbe svaligiato la casa della sorella della consigliera.

"Sarò razzista, non me ne frega un c..." - "La telefonata di mia sorella mi ha lasciato senza parole - recita il post della democratica -: mentre andava in camera si è trovata faccia a faccia in casa con un ladro…. Che città di merda è questa… Extracomunitari ladri stronzi dovete morire subito". I commenti alla sua condanna sono tutti accorati e comprensivi, ma questo non la trattiene da alzare ancora i toni: "Era un maghrebino - puntualizza -. Agile come un gatto. E datemi di razzista non me ne frega un cazzo. La gente ha solo discorsi".

La segretaria: "Lasci il partito" - Si attendono le reazioni sdegnate dai compagni di partito. Nessuno, nel Pd, ha mai fatto sconti nei confronti delle sparate di qualche padano. Ma qui siamo nella civile Toscana, non nel profondo Nord. Roccaforte di sinistra, benpensante e tollerante. Sarà stato solo uno sfogo giovanile, bisognerà capirla. Perlomeno, la segretaria del Pd pratese Ilaria Brugetti (di cui la Marini è stata portavoce) ha parlato chiaro: "Con queste parole è di fatto fuori dal partito". A poco servirà, probabilmente, il fatto che la Marini abbia poi rimosso (tardivamente) il post incriminato...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • futuro libero

    23 Giugno 2013 - 11:11

    immediatamente dimenticano ciò che sono stati obbligati a dichiarare di credere.Vogliono fare la morale agli altri e poi loro sono i peggiori.Pensate se tutti gli allocchi che scrivono di credere ciecamente al partito venissero rubati o altro,resterebbero sempre così buonisti? Riusciranno ad incazzarsi?

    Report

    Rispondi

  • vfangelo75

    23 Giugno 2013 - 11:11

    Chi di spada ferisce di spada perisce del resto sono tutti così parlano di extracomunitari perché non gli brucia il c...o vivendo a stretto contatto in queste persone non esiste la pietà per chi non vive bene ma solo il fine sporco di accaparrarsi voti e farsi pubblicità e un po' come la faccenda GAY a nessuno può piacere quello squallore eppure si prodicano ma solo per essere votati. Mi auguro che il PDL non cada in questa trappola perché per ogni voto gay il pdl ne perderebbe dieci (10) questa è la mia percezione perché la gente che vota il PDL vuole ordine e non quei teatrini osceni nelle strade.

    Report

    Rispondi

  • allianz

    21 Giugno 2013 - 22:10

    Lei crede davvero che gli idioti siano tutti da una parte?E dall'altra che ci sta?Scommetto che ci sono persone intelligenti che votano PD e cantano bella ciao.Mi faccia un piacere....Se ne torni nella foresta.E si porti appresso pure Faccetta Nera. Faccetta ner

    Report

    Rispondi

  • antari

    21 Giugno 2013 - 21:09

    Evidentemente lei si sbaglia e di brutto, non ho nominato Berlusconi in quel post che ha citato. Lei accusa me di bere vino, ma probabilmente si e' scolato l'intera bottiglia! Che seccatura la gente come lei.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog