Cerca

Spending e basta

Il ministero della Difesa e il bando per l'acquisto degli aerei "executive"
Costo: 86 milioni di euro

Un bando del ministero della Difesa prevede l'acquisto di "aeromobili executive per il trasporto del personale dell'amministrazione". A spese nostre...

Il ministero della Difesa e il bando per l'acquisto degli aerei "executive"
Costo: 86 milioni di euro

 

Un bando da 86 milioni di euro. In tempi di spending review sembrano davvero tanti. La cifra è stata stanziata dal ministero della Difesa con un bando di gara per "l’appalto del servizio di trasporto aereo di personale dell’amministrazione della Difesa per l’anno 2014”. Insomma oltre agli F-35 servono anche aerei che portino in giro per il mondo il personale del ministero e se possibile anche i loro familiari. Il bando infatti prevede l'acquisto di aeromobili con capienza da 20 a 70 passeggeri, aeromobili da 110 a 180 passeggeri e aeromobili da 181 a 284.

Aereo blu -  A questi si aggiungono velivoli di categoria “executive” con servizio di prima classe, “noleggiato a uso esclusivo per il trasporto Vip”. A bordo, “previa au- torizzazione degli enti committenti ed esecutori del contratto, potranno essere imbarcati anche passeggeri estranei all’amministrazione della Difesa, per esempio familiari e altri”. E chi dovrebbe offrire il servizio? Una compagnia aerea privata con certificazione Enac. I voli dovranno avere tutti i comfort, tra cui un servizio catering di alto livello. "A bordo dovranno funzionare ed essere effettivamente erogati a tutto il personale imbarcato, in relazione a orari e durata del volo, i servizi bar e ristorazione", si legge nel bando. 

Ristorazione a tutte le ore - "In particolare la ditta dovrà assicurare la prestazione - prosegue il bando - del servizio bar su tutti i voli, sia per tratte singole sia per tratte consecutive servizio catering freddo (con presenza in ogni caso di bevande calde) per voli di durata compresa tra i 90 ed i 150 minuti, a condizione che l’effettuazione del volo avvenga in orario coincidente con la consumazione dei pasti". Il tutto a bordo di "Aeromobile categoria “Executive” con servizio di prima classe, noleggiato ad uso esclusivo per il trasporto VIP" e "Aeromobile categoria “Executive” noleggiato ad uso esclusivo con allestimento sanitario a bordo ovvero con possibilità di essere allestito con attrezzature in possesso all’A.D". Il servizio sempre secondo il bando, deve essere erogato "24 ore su 24".

Conto salato -  Il costo dell'operazione ovviamente è a carico dei contribuenti. E il bando del ministero della Difesa a riguardo è molto dettagliato e offre già il conto. L’importo previsto, per un anno, è di 14,4 milioni, racconta La Notizia,  Che però lieviterebbero a 57,6 milioni, spiegano i documenti, nel caso in cui il ministero dovesse ricorrere a una procedura negoziata per coprire i tre anni successivi. Infine c’è la possibilità che la cifra finale sia di 86 milioni “in caso di ricorso a eventuali atti aggiuntivi, nei limiti del 50% del valore del contratto”. Insomma possiamo pure rinunciare a tutto, ma non ad aerei "executive" per il personale dell'amminsitarzione della Difesa.

 

di Ignazio Stagno

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arch

    24 Luglio 2013 - 15:03

    ..ma se fosse vero non mi meraviglierei per niente perché sono proprio questi privilegi che la casta non vuole perdere e quindi invece di tagliare le loro spese le aumentano. Tanto paghiamo noi. Ma per quanto? E come poi faremo pagare loro il conto? Guardino la fine che ha fatto Gheddafi o nella migliore delle ipotesi Morsi.

    Report

    Rispondi

  • machete883

    23 Luglio 2013 - 20:08

    ...ne educhi 100...!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

  • cavallotrotto

    26 Giugno 2013 - 07:07

    direi che ha ragione @tatanka, al ministero della difesa c'è gente imbecille non solo incompetente , altrimenti non si troverebbero in quel posto . 57 milioni di euro sono 110 milardi delle vecchie lire , e caspita se è poco . pensiamo a questo lusso e poi troviamo cretinetti che lasciano uno sprovvisto da aerei di difesa . già , poveracci , odiano la guerra , ma pensa , si sono già accordati " venite qui musulmani di m...da e noi non vi cacceremo "

    Report

    Rispondi

  • encol

    26 Giugno 2013 - 07:07

    Se il popolo non si muove nemmeno di fronte alla realtà del furto istituzionale continuato significa che va tutto bene così. Forse ci siamo assuefatti ad avere i ladri in casa.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog