Cerca

Brutalità

Sessa Aurunca, immigrato africano ammazza 77enne a pugni in ospedale: il raptus omicida della belva

3 Luglio 2018

9
Sessa Aurunca, immigrato africano ammazza 77enne a pugni in ospedale: il raptus omicida della belva

Una vicenda terrificante che arriva dall'ospedale di Sessa Aurunca, in provincia di Caserta: un immigrato africano ha preso a pugni fino ad ammazzarlo un 77enne che era con lui nelle sale del servizio di "prevenzioni, diagnosi e cura". L'uomo, colto da un raptus senza apparenti motivi, si è scagliato contro la vittima, colpendolo ripetutamente: è stato fermato soltanto dai carabinieri e immediatamente sedato, ma era troppo tardi. La vittima è un 77enne di Falciano del Massimo, provincia di Caserta. La struttura in cui è avvenuto l'omicidio, intorno alle 7.10 del mattino, ospita pazienti con problemi psichiatrici. L'immigrato era stato portato soltanto ieri, lunedì 2 luglio, nella struttura di accoglienza da alcuni agenti della polizia, che lo avevano trovato in strada in forte stato di alterazione. Privo di documenti al momento del ricovero, l'uomo non è ancora stato identificato.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Napolionesta

    12 Luglio 2018 - 08:08

    dove sono i bastardi buonisti?

    Report

    Rispondi

  • Malo0445

    03 Luglio 2018 - 16:04

    africano,con problemi?

    Report

    Rispondi

  • pttfabrizio@gmail.com

    pttfabrizio

    03 Luglio 2018 - 16:04

    spero almeno che quel pensionato abbia sempre votato il pd, avesse votato altro mi dispiacerebbe

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media