Cerca

Notte prima dell'esame, 500mila alla maturità

Toto-tema: Dante, Obama e la crisi economica

Notte prima dell'esame, 500mila alla maturità
Notte prima degli esami per circa 500 mila studenti che si accingono ad affrontare la Maturità 2009, al via domani con il tema di italiano. Sul web imperversa il toto-traccia (si va dal boom dei social network alla politica di Gheddafi non trascurando l'ecologia e azzardando anche una riflessione sulle recenti elezioni in Iran) assieme alla consueta valanga di consigli anti-panico e sul look giusto per l'evento. In rete (su Skuola.net) anche "I 10 comandamenti della maturità": Non crederai alle tracce dell'Australia; Non desiderare la tesina di altri; Onora la commissione; Cura lo "stile"; Pensa in positivo; Saggio è...Chi sa fare il saggio; Non dimenticarti di dormire; Non trascurare lo svago; Chi fa da sé fa per tre; Ricordati che la maturità non uccide.Per accedere al più importante appuntamento del percorso scolastico, quest'anno i ragazzi hanno dovuto conseguire nello scrutinio finale almeno la media del sei, calcolata comprendendo anche il voto sul comportamento. Per chi ha avuto il 5 in condotta niente ammissione all'esame di Stato. E il numero dei non ammessi quest'anno è decisamente lievitato: sfiora, infatti, quota 29 mila.

Primo scoglio, come di consueto, sarà lo scritto di italiano, uguale per tutti gli indirizzi, in calendario per il 25 giugno. Sono confermate le tipologie adottate negli anni scorsi e dunque gli studenti potranno scegliere tra l'analisi di un testo letterario, la produzione di un saggio breve o di un articolo di giornale (questi due scelti tra i diversi ambiti di riferimento: storico-politico, socio-economico, artistico-letterario, tecnico-scientifico), il tema di argomento storico o di attualità. Il secondo scritto, diverso da indirizzo a indirizzo (quest'anno al classico è uscito latino) si svolgerà il giorno successivo.

L'ultimo scritto, l'ormai collaudato quizzone (definito anche quest'anno collegialmente da ogni commissione) è previsto per il 29 giugno, ma qualora la data coincidesse con il giorno festivo del Santo patrono, come accade ad esempio a Roma, slitterà a martedì 30 giugno. Soltanto dopo la correzione degli scritti scatteranno gli orali. Dall'anno prossimo potrebbe però arrivare una novità. Il ministro Gelmini ha, infatti, annunciato l'intenzione di introdurre per l'esame di Stato che conclude il ciclo delle superiori, in aggiunta alle verifiche già previste, una prova nazionale sul modello Invalsi, analoga a quella già adottata da due anni nella scuola media.

Toto-tracce -
Intanto alla vigilia della prima prova, sui forum e sui siti degli studenti impazza il toto-tema. La rete, come ogni anno, è il terreno prediletto dai maturandi per confrontarsi, darsi consigli e fare scommesse sugli argomenti della prima prova, il tema di italiano. Dai gironi infernali ai canti del Paradiso di Dante, passando per Calvino, Svevo, Moravia, Eco, Pirandello, Pavese, Ungaretti, Saba, Primo Levi, il tema della ‘Memoria’ e Quasimodo. Sono queste alcuni degli argomenti più gettonati per la traccia letteraria. Ma c'è chi ipotizza anche i classici Manzoni, Leopardi e Pascoli. Tra gli argomenti di attualità, ci si aspetta la  crisi economica mondiale, paragonata a quella del '29, o l'elezione di Barack Obama a presidente degli Stati Uniti, spunto per affrontare il tema dei diritti umani o quello del razzismo. E poi ancora la riforma della scuola italiana, la guerra in Medioriente e il conflitto israelo-palestinese, il sisma in Abruzzo, il fenomeno dell'immigrazione clandestina e il boom dei Social Network. O il problema della sicurezza nel mondo del lavoro, il fenomeno del bullismo, e le "stragi del sabato" sera causate dall'eccessivo consumo di alcol e sostanze stupefacenti. Per quanto riguarda il tema storico, gli studenti puntano sulle ‘ricorrenze’: il ventennale dalla caduta del muro di Berlino, i cento anni dalla pubblicazione del Manifesto del Futurismo, i sessant’anni dalla realizzazione della Costituzione italiana, i dieci anni dalla nascita dell'Euro, i cinquecento dalle prime osservazioni di Galileo Galilei e dalla pubblicazione del Sidereus Nuncius ed i quaranta dallo sbarco dell'uomo sulla Luna.



Parte il 1 luglio “Vinci con 100 e lode”,  il concorso per gli studenti meritevoli promosso da Arfin, gruppo assicurativo italiano, dedicato ai migliori maturati 2009:
tutti gli studenti che si diplomeranno con il massimo dei voti (100 e lode appunto) potranno concorrere alla vincita di 5.000 euro in monete d’oro. Partecipare è molto semplice: basterà effettuare la registrazione online sul sito www.polizza100elode.it nella sezione dedicata al concorso. Le iscrizioni saranno aperte dal 01 luglio al 23 agosto 2009.


Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog