Cerca

Guerriglia a Milano

NoExpo, poliziotti furiosi: "Potevamo fermare i black bloc"

NoExpo, poliziotti furiosi: "Potevamo fermare i black bloc"

"A un certo punto li avevamo chiusi in una piazza. In quel momento i black bloc si potevano bloccare, se ne potevano fermare parecchi. Invece...". A sfogarsi dopo la guerriglia urbana che ha messo a ferro e fuoco Milano è un poliziotto che il primo maggio era in piazza. Un agente di lungo corso che non si capacita di quegli ordini ricevuti mentre andava in scena la furia delle tute nere. "Bastava spostare un po' di uomini e si potevano chiudere del tutto. È vero che avremmo sguarnito il presidio verso la Scala, ma si poteva ridislocare solo una parte degli agenti", commenta amareggiato con Silvia Mastrantonio del Giorno. "Invece non comando io e neanche i miei colleghi". L'ordine di non intervenire, spiega il poliziotto, l'ha dato il funzionario di piazza, ma, puntualizza, "già dalla vigilia si sapeva che l' orientamento era di evitare il contatto a tutti i costi. E così è stato". Poi lo sfogo: sicuramente ci sono pochi uomini delle forze dell'ordine, ma "è anche vero che ci sono alcuni funzionari che i gradi sembrano averli vinti con i punti delle merendine. Ci sono stati dei momenti in cui tutti noi sapevamo che si potevano prendere, fermare. Ma il funzionario ha detto no. Era un ordine e noi agli ordini dobbiamo obbedire".
Sono molti i colleghi a pensarla come lui, ma sono tanti anche quelli che si lamentano per gli equipaggiamenti in cui vengono mandati in piazza. Pensi al collega colpito dalla molotov e che ha preso fuoco. I materiali dovrebbero essere ignifughi. Ma sta benino e questo conta". "Lui, ustionato anche se non gravemente", spiega, "ha addosso i segni delle botte dei colleghi: per spegnere le fiamme non sono andati per il sottile. Un altro collega ha una frattura a piede per un sanpietrino. E anche qui ci sarebbe da discutere sugli anfibi di dotazione. Sa che noi ci siamo comprati, a spese nostre, gli anfibi con la suola antiperforazione? Per stare tranquilli".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • allianz

    09 Maggio 2015 - 09:09

    Chi è quel pirla che ha dato l'ordine di non intervenire?Forse il Dentone Ministeriale?

    Report

    Rispondi

  • Lucas1963

    04 Maggio 2015 - 18:06

    Arrivano da tutta europa a far casino qui nella repubblica delle banane e fanno bene perché li lasciamo fare e poi siamo sempre qui con i "se" e con i "ma" coi quali non si va da nessuna parte. Siamo e saremo sempre i pagliacci d'europa e del mondo perché dell'italia agli italiani non gliene può 'ffregà dde meno e il risultato è sotto gli occhi di tutti.

    Report

    Rispondi

  • RULI5646

    04 Maggio 2015 - 09:09

    Ma cosa volevate fermare ? E poi la BOLDRINESSA e tutti i Buonisti ci avrebbero FRANTUMATO i GABBASISI per intere settimane. Fermo restando che, dopo la fatica ed i rischi della personale incolumità, non sarebbe poi mancato il solito magistrato rosso che li rimetteva in strada. Lasciate stare, fino a quando le leve del comando saranno in mano a questi STRACCIONI COLLUSI questo è il mondo nostro !

    Report

    Rispondi

  • enzo1948

    04 Maggio 2015 - 09:09

    Ogni commento sembra superfluo. Ormai questi scalmanati sanno che possono sfogare il loro istinto distruttivo come vogliono tanto nessuno torcerà loro un capello

    Report

    Rispondi

blog