Cerca

La vendetta del ciclista

Roma, denunciati gli organizzatori della manifestazione del Pdl

Il sindaco mette nel mirino gli organizzatori del sit-in di domenica: "Sanzione amministrativa di 4.500 euro)

Ignazio Marino

Ignazio Marino

Il sindaco burocrate sporge denuncia. Ignazio Marino ha messo nel mirino il Pdl e la manifestazione di ieri, domenica 4 agosto, in via del Plebiscito che ha radunato i sostenitori di Silvio Berlusconi dopo la condanna della Cassazione. Il sindaco di Roma si è messo all'opera e per la manfestazione "non autorizzata", ha sporto denuncia contro gli organizzatori. Per loro è in arrivo una sanzione amministrativa da 4.500 euro e una multa di 168 euro. "Il Campidoglio non ha mai autorizzato un palco per il comizio del Pdl in via del Plebiscito, che è stato montato senza fare alcuna richiesta in Comune. Ho informato il Prefetto ed è stata immediatamente applicata una sanzione amministrativa nel massimo ammontare", ha fatto sapere il sindaco di Roma su Facebook.

La denuncia - E ancora: "Smontato il palco, la polizia locale verificherà danneggiamenti alla sede stradale e alla segnaletica e darà notizia di reato alla Procura della Repubblica". Nel corso del montaggio del palco, infatti, secondo il Comune di Roma sarebbe stato divelto un palo della segnaletica stradale che costerà agli organizzatori una denuncia alla Procura della Repubblica per danneggiamento che sarà presentata dal Campidoglio e dal I Municipio di Roma. 

"Marino? Un cretino" - Già poco prima che iniziasse l'intervento di Berlusconi alla manifestazione dei suoi sostenitori  un comunicato stampa del Campidoglio aveva reso noto che non era stata chiesta l'autorizzazione per allestire il palco alla manifestazione. E al Campidoglio ha risposto Fabrizio Cicchitto. Tranchant: "Il sindaco di Roma Ignazio Marino - ha detto - è un cretino". Sulla stessa linea è Daniela Santanchè che afferma, riferendosi alal denuncia di Marino: ""Nel paese degli sceriffi la mamma dei cretini è sempre incinta". (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gicchio38

    17 Agosto 2013 - 07:07

    CHIAMARLO "CRETINO" E' SOLO UNA MISERA REALTA' CHE ORAMAI SI STA SCOPRENDO GIORNO PER GIORNO. QUANDO RIDE SEMBRA UN BAMBOCCIO CHE RIDE CONTENTO PERCHE' HA RICEVUTA IN REGALO "UNA CARAMELLINA". FA TENEREZZA OLTRE CHE PIETA'. POVERA "CAPUT MUNDI" IN CHE MANI E' ANDATA A FINIRE.

    Report

    Rispondi

  • antari

    08 Agosto 2013 - 14:02

    il moderatore c'e' ma e' di parte come del resto il giornale, vai a vedere chi e' il proprietario

    Report

    Rispondi

  • nickback

    07 Agosto 2013 - 11:11

    In alcuni casi di fronte a frasi come queste sarebbe opportuna la presenza di un moderatore: “lui che si è sempre pulito il culo fetido con le pagine di qualsiasi libro gli capitava a tiro, mi fa scompisciare sto testa di caxxo, non mi viene neanche da odiarlo questo lurido reietto, va! vai con i tuoi amici sinistri e ricordati la vaselina pervertito!! ahahahahah!” “Quindi ha sempre la testa tra le gambe delle donne, proprio come un membro maschile. Insomma: marino = belino.” “Certo, bisogna ammettere che in via del Plebiscito non c’erano quattro gatti, ma quattro coglioni. Credo però che il discorso valga anche per loro!”

    Report

    Rispondi

  • pasquino del3mi

    06 Agosto 2013 - 17:05

    MA come si fa a votare delle nullita come questo signore, doveva essere un fallito anche come medico, ecco perché il PD lo ha preso, ne serviva un altro di...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog