Cerca

Il successo dell'antipolitica

Ecco perché Grillo piace
pure agli elettori di destra

Il blogger e comico attacca la casta e parla di nazione, immigrazione e libertà personale. Così incanta a sinistra e piace pure a destra

10
Ecco perché Grillo piace
pure agli elettori di destra

Non c'è solo l'attacco frontale alla politica, la cosiddetta "antipolitica". Nei comizi di Beppe Grillo, come quello tenuto a parma il 25 aprile, ci sono anche alcuni elementi che spiegano perchè il blogger e comico genovese piaccia, oltre che all'elettorato deluso dalla sinistra, anche a quello di centrodestra. Il primo è senza dubbio la nazione: Grillo non fa che scagliarsi contro le istituzioni sovranazionali, propugna la fuoriuscita dall’euro e quindi il ritorno alle vecchie monete e ai sacrosanti inviolabili confini. Grosso modo il programma della cara Marine Le Pen e di tutta la destra sovranista (di cui in Italia purtroppo si sono perse le tracce). Il secondo è l’immigrazione, che al comico-politico non piace per niente.Dopo la nazione e l’immigrazione il terzo argomento che fa di Grillo un uomo oggettivamente di destra è la libertà personale. Altro che il Berlusconi prima maniera! Se tutti i grillini fossero come il loro duce (pardon, fondatore) il Movimento 5 Stelle sarebbe la nuova Casa delle Libertà.

Leggi l'articolo integrale di Camillo Langone su Libero in edicola oggi 27 aprile

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • gasparotto

    28 Aprile 2012 - 07:07

    Oggi tutti potrebbero salire su di un palco a raccolgiere i malumori della gente.Grillo non fa nulla di speciale,cavalca furbescamente la protesta. Ormai la nostra nazione ha mostrato tutti i suoilati deboli:un welfare vecchio e succhiarisorse che non ci possiamo più permettere,un sindacato ottuso e legato ai vecchi schemi dapadrone delle ferriere,un parlamento abitato sempre dai soliti,una miriade di partiti e partitelli cui i partiti di massa debbono dare credito per ottenere maggioranze di governo,una immigrazione selvaggia che importa delinquenza oltre a poveracci in cerca di lavoro e reddito,un debito pubblico cui nessuno riuscirebbe a riportare su giusti binari,una costituzione antica ed obsoleta,una carenza cronica di energia il cui futuro è riposto sui mulini a vento e sugli specchi di Archimede,un sentire comunista ancora vivo e vegeto..Insomma una democrazia malata trapassata e diventata anarchia totale.Così non se ne uscirà mai.Ci vorrebbe un vero puzzone con grande seguito

    Report

    Rispondi

  • MarcheCountryHomes

    28 Aprile 2012 - 03:03

    Che Grillo sia l' antipolitica e' una fortuna. Primo perche' di questi politici non se ne puo' piu, secondo perche' molti non andrebbero piu' a votare senno', terzo perche' e' la sola speranza che qualcosa possa cambiare

    Report

    Rispondi

  • doveteandarvene

    27 Aprile 2012 - 20:08

    veramente piace e lo stanno corteggiando perche' hanno davvero capito...che loro ( i politici ) sono finiti e non sanno come fare...quindi tutto fa brodo...anche uno come beppe grillo...Beppe ti auguro quanto meno di vincere ma non perche' sarei contento di un comico in polita, tanto tutti i politici sono comici ma almeno vediamo di cambiare qualkosa...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media