Cerca

I mini befera-Boys

Il fisco ora arruola i bambini:
gli alunni diventano delatori

Monti fa la voce grossa: "Saremo ancora più duri con gli evasori". E l'Agenzia delle Entrate stringe accordi con le scuole...

La nuova misura per combattere l'evasione fiscale? Educare i balilla del fisco. L'accordo dell'Agenzia delle Entrate con le scuole per trasformare gli alunni in delatori
Attilio Befera

In arrivo gli alunni-delatori

 

"In perfetta sintonia con la linea severa dettata dal premier Mario Monti, l’agenzia delle Entrate dà un giro di vite alla lotta all’evasione fiscale. A poche ore di distanza dall’annuncio del premier (contro i furbetti delle tasse «saremo ancora più duri »), l’amministrazione finanziaria alza il velo sull’ultima trovata per far quadrare i conti. Laddove non  sono riusciti gli 007 del fisco, ci proveranno i bambini. Proprio così. Anzi, per la precisione, gli alunni delle scuole elementari sono stati arruolati con i galloni di spioni. Bambini fra i 9 e gli 11 anni, grosso modo: quarta e quinta elementare", spiega Francesco De Dominicis su Libero in edicola oggi. Attilio Befera sta educando i bambini: sono in arrivo le micro-spie a caccia di evasori. L'Agenzia delle Entrate sta stringendo degli accordi con le scuole per trasformare gli alunni in delatori.

Leggi l'approfondimento su Libero in edicola oggi, giovedì 7 giugno

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • francoruggieri

    20 Ottobre 2012 - 11:11

    Grazie agli evasori (oltre che ai cosiddetti "rappresentanti del popolo" e agli infingardi e corrotti impiegati pubblici) siamo nella m[CENSURA]. Qualsiasi mezzo è buono per combatterli, anche la ghigliottina, figuriamoci se non vanno bene i bambini!

    Report

    Rispondi

  • Cyclamen

    10 Giugno 2012 - 00:12

    Ditemi se c'è un ladro più ladro del fisco. Io penso di no. E ne ho la prova. Bisogna insegnarlo ai bambini, perché non ne siano vittime e credano alla propaganda di Monti e compagnia brutta.

    Report

    Rispondi

  • prt

    08 Giugno 2012 - 16:04

    Ma qui si e' perso il capo veramente !!!...ma cosa serebbe questo accordo per educare i bambini a spiare i soldi degli adulti ...?E' davvero diseducativo perche' dopo crescerebbero con sospetti continui sulle cose dette dagli adulti ed invece e' bene che abbiano anche fiducia qualche volta. Per non parlare poi del rapporto buono o cattivo con i genitori perche' ogniuno deve mantenere il suo ruolo naturale e non invertire le parti e far punire i genitori dai bambini. Ma cosa ne pensano gli psicologi e i sociologi , tutti zitti ?...almeno parlate dell' effetto sui minori di tale scelta perche' non ha senso insistere sullo spiegare che le tasse vanno pagate poiche' fa parte dello scegliere l'onesta' oppure no e quindi fa parte di argomentazioni piu' vaste. Allora perche' ad educazione civica non si insegna anche il rispetto per gli altri per i malati per i diversi per se stessi ect...?..invece di tutto cio' allo Stato non e' importato finora.Le persone contano piu' dei soldi!!

    Report

    Rispondi

  • Polymita

    08 Giugno 2012 - 11:11

    Dal sito dell' AdE: "azioni tese a sviluppare nei giovani la cultura della legalità fiscale". Il titolo di Libero "gli alunni diventano delatori". Il commento di qualche esagitato: "Quando si usano i bambini, come nel nazismo, vuol dire che la fine e vicina". C'è una fetta di italiani che ha ormai perso totalmente il contatto con la realtà. Il problema è c'è sempre qualcuno che al solo leggere legalità fiscale si sente male. Che siano i frutti del berlusconismo?

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog