Cerca

Severino alla riscossa

Ddl corruzione, arriva la fiducia
E il ministro attacca: niente inciuci
siamo un governo di onesti

Il Guardasigilli: una legge indispensabile per l'Italia, presto la norma sull'incandidabilità dei condannati

Ddl corruzione, arriva la fiducia
E il ministro attacca: niente inciuci
siamo un governo di onesti

 

Il Governo ha posto la questione di fiducia sul ddl anti-corruzione, e la fiducia è arrivata in serata: il Senato, con 228 voti a favori, 33 contrari e due astenuti, ha dato il suo appoggio al governo sul testo. Ora si dovrà votare il comma 84 del provvedimento, che contiene la clausola di invarianza della spesa. La fiducia era stata posta dal ministro della Giustizia Paola Severino, che aveva preso la parola in aula alla ripresa della seduta al Senato.  I senatori hanno votato singolo "maxi emendamento" e non, diversamente da quanto era stato chiesto dal leghista Roberto Calderoli, su tre parti "spacchettate" del provvedimento. "A nome del Governo pongo la questione di fiducia - aveva annunciato il ministro Severino - espressamente autorizzata dal Consiglio dei ministri sull’emendamento 1.900 interamente sostitutivo degli articoli da 1 a 26 del disegno di legge".

La replica del ministro  La Severino ha poi replicato alle accuse che erano state sollevate martedì 16 ottobre: "Una replica doverosa da un governo di persone oneste e che interviene su quello che è stato detto ieri in aula e cioè che noi non vogliamo il provvedimento perchè siamo amici degli amici dei corrotti: questo non possiamo permetterlo perchè non è vero ed esalta le forme di demolizione che sono presenti nel paese e che gli impediscono di crescere. Quando il ddl sulla corruzione sarà definitivamente approvato, con assoluta tempestività il governo interverrà anche sulla materia della incandidabilità perché il governo mantiene i propri impegni così come li ha mantenuti su questo ddl".  E poi si lancia in una difesa stenua del lavoro fatto finora: "Oggi sembra che questo provvedimento sia carta straccia e che si siano persi mesi. Non è vero che non abbiamo costruito nulla, fare i grilli parlanti è uno sport molto diffuso, anche io appartenevo a questa categoria, bisogna passare qui dentro per capire la fatica che c’è dietro ad ogni provvedimento. Io non mi pento di nulla di quello che ho fatto, insegnare senza partecipare non è giusto. Il Governo sarà sempre pronto a intervenire quando si tratterà di completare il quadro intorno a questa legge». 

La riflessione In un passaggio della sua replica il ministro della Giustizia ha poi agigiunto: "Non mi pento di nulla di quello che ho fatto, non per presunzione, ma per onestà intellettuale perchè credo che ce l’abbiamo messa tutta. Il tutto è soggettivo, qualcuno potrà fare di meglio, però insegnare senza partecipare, senza conoscere i temi, i drammi, i dubbi che accompagnano la nascita di una legge non è giusto". Questa è "una legge nuova, importante, che rafforza il contrasto alla corruzione"

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tosco57

    06 Novembre 2012 - 02:02

    date fuoco a parlamentari e .....molto dopo chiamate i vigili del fuoco visto che gli operai delle forze del ordine prendono un tirone di borsa mentre i signori del disordine rubano si fanno i cazzi loro e nessuno tiene il coraggio di sparargli alle ginocchia in modo tale che gente come la fornero e c....non vadano dall'aavvocato ma l'aaaavvvvocato vada da loro politici fottetevi non siamo piu' una "nazione di caproni" stiamo diventando una nazione piena di giramenti di coglioni

    Report

    Rispondi

  • acstar

    18 Ottobre 2012 - 15:03

    Vergognatevi ministri tecnici del cavolo ! La gente si da fuoco perché l'avete costretta e avete tutto sulla coscienza, se la avete ! Mi complimento per i successi : lavoro....dove è ? tranquillità di vita : ...cosa è ?.....solo diperazione ! pil....sale o scende :....cosa è ?...pensioni anziani: bravi per le riduzioni di quelle più basse e gli aumenti di quelle più alte ! redditi delle famiglie:....solo tassati ! Belle robe che siete, vigliacchi , vigliacchi, vigliacchi ! Vi fate proteggere, ma presto non vi basterà !

    Report

    Rispondi

  • acstar

    18 Ottobre 2012 - 15:03

    Vergognatevi ministri tecnici del cavolo ! La gente si da fuoco perché l'avete costretta e avete tutto sulla coscienza, se la avete ! Mi complimento per i successi : lavoro....dove è ? tranquillità di vita : ...cosa è ?.....solo diperazione ! pil....sale o scende :....cosa è ?...pensioni anziani: bravi per le riduzioni di quelle più basse e gli aumenti di quelle più alte ! redditi delle famiglie:....solo tassati ! Belle robe che siete, vigliacchi , vigliacchi, vigliacchi ! Vi fate proteggere, ma presto non vi basterà !

    Report

    Rispondi

  • bosco43

    18 Ottobre 2012 - 15:03

    Ma quello almeno era di fantasia!!! Golpisti dannati,peste vi colga,assieme al ciabattone ed ai partiti ruffiani che vi sostengono,dopo che ci han fregato pure il voto!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog