Cerca

Il nuovo scenario

Legge elettorale, alleanze, voti:
Alfano è alla prova del "quid"

Per Angelino le primarie sono il meno: la vera sfida da vincere è costruire una colazione capace di tenere insieme la Lega Nord e l'Udc di Casini
6
Angelino Alfano

Angelino Alfano

Per Angelino le primarie sono il meno: la vera sfida da vincere è costruire una colazione capace di tenere insieme la Lega Nord e l'Udc di Casini

 

"«È stata durissima», racconterà alla fine. Angelino Alfano ha discusso per ore con un riluttante Silvio Berlusconi, lo ha messo dinanzi alla gravità della situazione anche ricorrendo a toni inusuali: «O mi dai retta o qui crolla tutto, compresi io e te». Alla fine il Cavaliere ha annunciato lui stesso quelle primarie che avrebbe dovuto convocare Alfano e ha assicurato che non si candiderà: l’unica mossa che tiene unito il partito. Adesso tutti gli oneri e gli onori sono sulle spalle di Angelino. Il quale ringrazia il proprio mentore e si prepara a scalare una montagna", spiega il vicedirettore di Libero, Fausto Carioti, sul quotidiano in edicola oggi. L'addio del Cavaliere apre un nuovo scenario. Per Alfano è la prova del "quid", tra legge elettorale, alleanza e l'imprescindibile verdetto del voto. Per l'ex Guardasigilli le primarie sono il meno: la vera sfida da vincere è costruire una coalizione che sia in grado di tenere insieme la Lega Nord (che ha subito riaperto la porta dopo il passo indietro di Berlsuconi) e l'Udc.

Leggi il commento di Fausto Carioti su Libero in edicola oggi, giovedì 25 ottobre

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • imahfu

    03 Novembre 2012 - 09:09

    Se il quid é davanti o se é dietro non lo si capisce. Davanti é innocuo; dietro lo si prende.

    Report

    Rispondi

  • amberto

    28 Ottobre 2012 - 15:03

    meglio la grinta della Santanchè, mentre invece Angelino " pane vino" ha saputo dare fino ad oggi solo" pane acqua" non ha carisma ne coraggio è un coniglietto calabraghe non va bene per ricuperare voti e ripristinare il Partito elettore PDL indeciso

    Report

    Rispondi

  • sommesso49

    25 Ottobre 2012 - 15:03

    Non ci può essere una prova del quid. Uno ce l'ha o non ce l'ha e Alfano, fino ad ora, non l'ha celato proprio perchè non ce l'ha!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media