Cerca

La promessa

E ora qualcuno ricordi a Crocetta il suo voto di castità

Disse: "Se vinco in Sicilia smetto di fare sesso". E ora che ha vinto che farà?

Rosario Crocetta

Rosario Crocetta

Ormai il giochi sono fatti. Certo, non sarà facile governare la Sicilia con questi numeri risicati, serviranno degli accordi, ma di fatto Rosario Crocetta, candidato di Pd e Udc, ha vinto le elezioni regionali dell'isola. E Crocetta, primo sindaco dichiaratamente gay d'Italia (a Gela nel 2003), tempo fa, prima delle elezioni, nella trasmissione KlausCondicio di Klaus Davi fece una promessa: "Smetterò di fare sesso se vincerò le elezioni". Una "boutade" che scatenò la violenta ironia di Vittorio Sgarbi. Chiamatela "boutade" oppure "provocazione", ma la sostanza non cambia: una promessa è una promessa. E qualcuno - noi non ci sottraiamo dall'onere - al signor Crocetta, questa promessa, ora che ha vinto, dovrà pure ricordargliela...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • frank-rm

    02 Novembre 2012 - 09:09

    Minchia!!!! Ieri sera a Servizio Pubblico ha zittito la Santanchè.

    Report

    Rispondi

  • violacea

    01 Novembre 2012 - 21:09

    ma quanti sanculotti comunisti e di sinistra!!! sarà una malattia???che schifo!! attenti aids!!!

    Report

    Rispondi

  • blu521

    01 Novembre 2012 - 13:01

    Anche forchettoni fece voto di castità, ma è finito per farcelo a tutti

    Report

    Rispondi

  • franziscus

    31 Ottobre 2012 - 19:07

    ma forse lui non lo fa perchè lo prende.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog