Cerca

Il secondo round

Berlusconi, no al voto per il kapò Schulz: "Per i tedeschi i lager non sono esistiti". I socialisti: "Intervenga la Merkel"

Berlusconi, no al voto per il kapò Schulz: "Per i tedeschi i lager non sono esistiti". I socialisti: "Intervenga la Merkel"

Dopo il "kapò", al Cavaliere scappa un'altra battuta: "Per i tedeschi i campi di concentramento non sono mai esistiti". E così tra Silvio Berlusconi, Martin Shulz e i socialisti europei finisce di nuovo in rissa. E il Pse, offeso, chiama in causa Angela Merkel. Questa mattina, sabato 26 aprile, il leader di Forza Italia è intervenuto all'Hotel Michelangelo di Milano, in occasione della presentazione delle liste azzurre per le europee. Nel suo intervento a ruota libera, durato circa un'ora e mezza, il Cav ha voluto rispolverare l'episodio della ormai celebre battuta su Martin Shulz. Era il luglio del 2003 quando Berlusconi, rispondendo alle critiche rivolte da alcuni esponenti socialdemocratici tedeschi al conflitto d'interessi e agli attacchi contro la magistratura, aveva proposto a Shulz d'interpretare il ruolo del kapò: "Lei può fare la parte del kapò in un film sui nazisti", aveva commentato ironicamente Berlusconi scatenando le ire dell'eurosinistra e di alcuni allora suoi alleati di maggioranza come Follini e Fini.

"Per i tedeschi, i campi di concentramento..." - Più di dieci anno dopo, per i due sembra essere arrivato il tempo di disputare il secondo round. Il politico tedesco è attualmente candidato alla presidenza della Commissione Ue per il partito socialista tedesco e oggi Berlusconi, che ha cominciato la cavalcata elettorale verso le europee, è voluto tornare su quella battuta: "Apriti cielo, perché i tedeschi, secondo loro, i campi di concentramento non ci sono stati. Le fosse di Katyn sì, i campi di concentramento no".

La polemica - Immediata la reazione del presidente del Pse Sergei Stanishev che ha chiesto alla cancelliera tedesca Angela Merkel a a tutti i leader del Partito popolare europeo d'intervenire sull'accaduto per condannare le parole dell'ex premier: "Le parole di Silvio Berlusconi - ha dichiarato Stanishev in una nota ufficiale - sono un insulto a tutto il popolo tedesco, non solo a Martin Schulz". Hannes Swoboda, capogruppo dell'Alleanza dei socialisti e democratici (S&D) ha invece proposto di cacciare Forza Italia da Strasburgo.

La replica di Shulz - Nel tardo pomeriggio è arrivato anche il commento di Shulz, a Genova per partecipare al 69° anniversario della Liberazione: "Oggi chi cerca di racimolare voti creando un sentimento anti-Germania non credo che abbia molto futuro in Europa. Questa semplificazione della politica è pericolosa e inaccettabile. Berlusconi è sinonimo di odio, invidia e litigio".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • brunom

    27 Aprile 2014 - 18:06

    La Germania deve fare i conti con il proprio passato, quello che manca e' la verita' sul comunismo, per quanto riguarda l'Italia fare piena luce sul PCI.

    Report

    Rispondi

  • routier

    27 Aprile 2014 - 09:09

    Caro Martin Shulz, quando si ha un passato storico come la Germania è meglio non alzare troppo la cresta e mantenere un profilo basso.

    Report

    Rispondi

  • iltrota

    26 Aprile 2014 - 22:10

    Se il K0glione di Arcore crede di guadagnare qualche misero voto con le sue stupide dichiarazioni si sta sbagliando di grosso!!! Sono certo che il suo cervello malato non resisterà alla Caporetto delle elezioni europee: il 20% sognato da lui e dal fido rink0glionito Toti sarà solo un sogno !!!! Silvio, sei fottuto !!!

    Report

    Rispondi

    • mimmo55

      28 Aprile 2014 - 18:06

      Un sinistroide acculturato, a quanto vedo..................

      Report

      Rispondi

  • EhEhEh

    26 Aprile 2014 - 21:09

    Ha detto solo la verita' e la storia che tutti sappiamo chi in questo blog dissente e' lui lo scemo anzi no non essendo in grado di intendere con conoscendo la storia non e' scemo,sarebbe un complimento, e' un idiota..e leggendo qui i commenti ce ne sono molti'!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog