Cerca

La rilevazione

Sondaggio Ixé, Renzi perde due punti in una settimana

Sondaggio Ixé, Renzi perde due punti in una settimana

Due punti percentuali in meno in una settimana. Il presidente del Consiglio Matteo Renzi continua a perdere consensi. Ma dalla rilevazione fatta da un sondaggio Ixé per la trasmissione televisiva Agorà, il calo riguarda tutti gli altri leader del partito: Giorgio Napolitano (38%), Beppe Grillo (19%), Matteo Salvini (19%), Silvio Berlusconi (16%), Angelino Alfano (12%): in una settimana perdono un punto percentuale.  Anche il governo di Renzi perde un punto percenutale rispetto alla settimana precedente passando dal 48 al 47% di fiducia tra i cittadini. Non cala invece il Partito democratico nei consensi, anzi guadagna uno 0,1% rispetto a sette giorni fa. Salgono anche Forza Italia (0,2%), il Nuovo centrodestra (0.3%) e Scelta Civica (0,1%), perdono invece il Movimento 5 Stelle e la Lega Nord.

Sindacato - Quanto all'articolo 18, il sondaggio Ixé registra u "no" all'abolizione per il 65 per cento degli intervistati, contro un 35 per cento favorevole alla cancellazione. Infine, quanto al ruolo dei sindacati da parte degli intervistati, per il 66 per cento li percepisce come un "ostacolo al cambiamento", contro il 34 per cento che li giudica una risorsa. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • giancarlo.cantelli

    27 Settembre 2014 - 14:02

    L'art.18 interessa i lavoratori delle grandi aziende, mentre le piccole aziende dove lavora la maggioranza dei lavoratori- non esiste. Ovvio che anche nelle grandi aziende la sicurezza del posto di lavoro è virtuale, in quanto in caso di crisi economica -vedi recentemente Alitalia e Meridiana- un paio d'anni di stipendio ridotto e poi a casa. Senza l'art.18 aumenteranno di molto i posti di lavoro

    Report

    Rispondi

  • veneziano49

    27 Settembre 2014 - 13:01

    Renzi deve fondare il suo partito e Berlusconi mollare un attimo con una posizione laterale in attesa della sentenza di Strasburgo e il nuovo processo a Brescia e magari fare in tempo a diventare Presidente della Repubblica. Se Renzi fonda un suo partito Berlusconi può sciogliere FI e lasciare che il suo elettorato si riposizioni. Inoltre i due dovrebbero costruire con Salvini una nuova Italia

    Report

    Rispondi

  • salvapo

    27 Settembre 2014 - 09:09

    Sarebbe veramente una grande soluzione:due uomini capaci di cambiare veramente questo Paese,cancellando per sempre quei vecchi tromboni che preferiscono lasciare tutto come prima e tirare a campare.

    Report

    Rispondi

  • er sola

    26 Settembre 2014 - 15:03

    Un partito che preferisce i clandestini, i terroristi , i rom e i phroci, guadagna un punto percentuale? Se fosse vero vorrebbe dire che gli italiani sono proprio un popolo di teste di minchia che meritano tutto quello che sta accadendo. Fortuna che questi sondaggi non valgono una sega!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog