Cerca

Torino

Matteo Salvini, il suo fantoccio appeso a testa in giù: "Fascista"

Matteo Salvini, il suo fantoccio appeso a testa in giù: "Fascista"

La faccia di Matteo Salvini incollata a una sagoma di cartone appesa a testa in giù è apparsa stanotte a Torino. Era stata posizionata proprio all'esterno della sede del Carroccio in via Poggio 23. Sul posto è subito intervenuta la Digos dopo che intorno a mezzanotte era arrivata la segnalazione. Oltre al fantoccio, qualcuno ha anche imbrattato i muri della sede della Lega, che si trova in un quartiere periferico con le scritte: "Lega fascisti, in piazzale Loreto c’è sempre posto", e ancora "Lega=Fascismo". Salvini ha subito commentato il fatto sul suo profilo Facebook e su Twitter: "I soliti violenti di sinistra, contro la Lega a Torino. E poi magari vanno in piazza per difendere la democrazia... Che pena!". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Tobyyy

    25 Aprile 2015 - 00:12

    Non vedo l'ora di far correre questi delinquenti comunisti così come il mio grande zio faceva correre quei delinquenti ladroni e vigliacchi dei partigiani, che assassinavano alle spalle i soldati Tedeschi in ritirata, facendo massacrare quei poveri disgraziati di innocenti.....maledetti zozzoni.....!

    Report

    Rispondi

    • ReggieP

      09 Luglio 2015 - 09:09

      per la legge scelba bisognerebbe rintracciarti e darti due anni di galera per apologia di fascismo.

      Report

      Rispondi

  • Happy1937

    24 Aprile 2015 - 19:07

    Purtroppo la famiglia degli imbecilli è molto numerosa nel nostro Paese.

    Report

    Rispondi

    • ReggieP

      09 Luglio 2015 - 09:09

      hai ragione, a giudicare dai commenti direi che siete davvero numerosi.

      Report

      Rispondi

  • nero48

    24 Aprile 2015 - 18:06

    A da venì..........

    Report

    Rispondi

  • Satanasso

    24 Aprile 2015 - 18:06

    Che goduria quando l'ISIS padrona d'Italia decapitera' tutti i radical-chic di sinistra e i pidocchiosi dei centri sociali...

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog