Cerca

La candidatura a sindaco di Roma

Alfio Marchini: "Berlusconi mi vota ma io corro da solo"

Alfio Marchini:

"Berlusconi dice che mi voterebbe ma io intendo andare con un mio simbolo". L'imprenditore Alfio Marchini, già candidato sindaco nel 2013 e consigliere capitolino fino alle dimissioni in blocco di due giorni fa che hanno costretto Ignazio Marino alle dimissioni, non cede alle tentazioni dei partiti e dà sostanzialmente ragione a Giorgia Meloni che al Cavaliere aveva ricordato che "per il centrodestra ci vuole un candidato di centrodestra". Marchini lo ribadisce in una intervista al Corriere della Sera: "Correrò con il nostro simbolo, il cuore di Roma. Non criminalizzo i partiti ma hanno avuto mille occasioni e hanno fallito". 

Conteso dal Pd e da Forza italia, Marchini rilancia: "E' giunto il momento di innovare la proposta politica, con un progetto fuori dai partiti, che coniughi politica e civismo, un'esperienza che a Roma viviamo da tre anni". E su Marino: "gli consigliai di venire in aula appena dimessosi. Avrebbe evitato questa telenovela farsesca e riportato la crisi nell'alveo istituzionale". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • arka43

    05 Novembre 2015 - 11:11

    ......Scusate ma mi faccio una domanda, ma questo Sig, marchini da due anni era consigliere capitolino, e in 2 anni stando dentro non si e accorto di nulla???? il malaffare gli girava sotto il naso, e non sentiva puzzo di marcio????...............ma!! sarà!!!....per mè son tutti uguali!!! voi che ne dite!?

    Report

    Rispondi

blog