Cerca

Appunto

Grillology, ecco tutta la verità sui guadagni di Grillo e Casaleggio

Il blog è il negozio, il Movimento la merce. L'obiettivo? Far schizzare alle (cinque) stelle i bilanci dei due imperatori

Filippo Facci

Facci visto da Vasinca

 

di Filippo Facci
@FilippoFacci1

Prima di additare i conflitti d’interessi degli altri, però, uno dovrebbe guardare in casa propria. Nel caso di Grillo si rasenta l’assurdo: il Movimento trova «origine ed epicentro e sede» solo nel suo blog dove pure si discutono e propongono le campagne, il programma, le manifestazioni, si divulgano ufficialmente le informazioni del gruppo parlamentare, si concedono o si revocano le certificazioni per i candidati e per le liste elettorali. In sostanza il blog è tutto: peccato che sia soltanto la sottosezione di un «sito commerciale» (è la definizione tecnica) che vende libri e magliette e dvd. Di chi? Di Grillo e Casaleggio. Il merchandising di Grillo lo lasciamo immaginare (roba che con la politica spesso non c’entra niente) ma poi c’è il momento della cultura: autentiche recensioni di libri che regolarmente si suggerisce di acquistare. L’editore, come ha notato Agenzia Radicale, è sempre quello: Casaleggio Associati, co-fondatore del blog e del Movimento che tuona contro i conflitti d’interessi. Ai lati del blog giganteggiano le pubblicità degli stessi libri, tutta roba che da anni fa volare alle stelle (Cinque) i bilanci privati dei due imperatori, impegnati frattanto a sfanculare chi vuol tenersi la diaria. Senza il blog, il movimento non esisterebbe. Senza il Movimento, il blog esisterebbe eccome: infatti c’era anche prima. Il blog è il negozio, il Movimento una merce. 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • reddx

    22 Maggio 2013 - 21:09

    Facci che esordisce con "Ecco tutta la verità" fa proprio ridere.

    Report

    Rispondi

  • peroperi

    22 Maggio 2013 - 11:11

    Io l'ho votato convinto che mandasse a casa tutti i Ladroni di Stato, che togliesse loro la pensione a vita, che facesse il bel repulisti di cui c'è tanto bisogno fra Incapaci, Inetti e Privilegiati senza motivo. Pero' dopo che si è ritirato ed ha avuto paura del confronto con un Bersani che si è disciolto da solo, lo rimando volentieri a casa a rifare il cabarettista portasfiga . Parla solo di catastrofi, protesta e non propone. Ha promesso due legislature per i suoi parlamentari (che a questo punto col piffio che mollano le indennità) ma alla domanda TU PER QUANTO TEMPO RESTERAI IL CAPATAZ DEL M5S, non ha MAI RISPOSTO. Io non voglio un altro dittatore in Italia anche se i Ladroni di Stato e gli Incapaci di Stato fanno di tutto per farlo desiderare

    Report

    Rispondi

  • marystip

    21 Maggio 2013 - 19:07

    Solo i gonzi possono credere a Grillo.

    Report

    Rispondi

  • sempre1954

    20 Maggio 2013 - 17:05

    Fra parentesi se ha commesso qualche reato e bene che vada sotto processo

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog