Cerca

Manette a 5 stelle

M5S: "Se Colle grazia il Cav chiederemo impeachment per Napolitano"

Gianrusso: "Il presidente deve essere messo in stato d'accusa. Se aiuta il Cav è attentato alla Costituzione"

M5S: "Se Colle grazia il Cav chiederemo impeachment per Napolitano"

Nell'attesa che il Colle decida le sorti del Cav, i Cinque Stelle preparano lo sgambetto per Napolitano. Se il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano dovesse concedere un atto di clemenza all'ex premier e leader del Pdl Silvio Berlusconi, il Movimento 5 stelle sarebbe pronto a chiederne l'impeachment. Ad avanzare l'ipotesi di mettere sotto accusa Re Giorgio è stato il senatore grillino Michele Giarrusso

Impeachment per Re Giorgio - "La grazia o qualsiasi altro atto di clemenza per Berlusconi sarebbe un atto eversivo. E Napolitano dovrebbe essere messo in stato d'accusa per attentato alla Costituzione. Non è una mia posizione personale, anche  Grillo è d'accordo e ci stiamo già preparando", dice Giarrusso, membro della Giunta delle elezioni e delle immunità parlamentari e del Comitato parlamentare per i procedimenti di accusa di Palazzo Madama in un'intervista a L'Espresso

Attentato alla Costituzione - Giarrusso spiega che "una grazia concessa a Berlusconi, che è pregiudicato e pluricondannato per reati anche gravissimi, ovviamente violerebbe i principi costituzionali di uguaglianza dei cittadini davanti alla legge. Sarebbe un atto di una gravità inaudita e sarebbe l'ultimo di una serie di strappi che questo presidente ha compiuto. Il più grave e intollerabile". Insomma il Movimento Cinque Stelle si mobilita in tutti i modi per sbarrare la strada ad una grazia per il Cav. I grillini in settimana avevano chiesto al presidente della Giunta per le Immunità al Senato, Dario Stèfano di anticipare i tempi per il voto sulla decadenza del Cav dalla carica di Senatore. Stèfano era stato chiaro: "La procedura seguirà l'iter normale senza accelerazioni". Così ora i Cinque Stelle mettono nel mirino Napolitano. L'obiettivo è sempre lo stesso: far fuori il Cav dal Senato. (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • tandolon

    15 Agosto 2013 - 17:05

    Giustissimo,Berlusconi è un delinquente pregiudicato e ancora ne devono venir fuori tante ai prossimi processi,siamo appena alla punta dell'iceberg che lo sta travolgendo come il TITANIC,tanto grande ma poca sostanza,solo soldi e chiacchiera per i gonzi che ci credono !

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    14 Agosto 2013 - 13:01

    Il vero attentato alla Costituzione sono le cose sbagliate che si dicono e si fanno. Attentato alla costituzione è avere una giustizia parziale a favore esclusivamente della sinistra da oltre 20 anni; Attentato alla costituzione è rubare le tasse che gli onesti italiani hanno versato fin’ora. Attentato alla costituzione è eleggere dei cialtroni inconcludenti e ladri come nostri rappresentanti. Attentato alla costituzione è constatare che 1/3 degli aventi diritto sono costretti ad affidarsi a Grillo ed alla sua banda.

    Report

    Rispondi

  • Anna 17

    Anna 17

    14 Agosto 2013 - 13:01

    Il vero attentato alla Costituzione sono le cose sbagliate che si dicono e si fanno. Attentato alla costituzione è avere una giustizia parziale a favore esclusivamente della sinistra da oltre 20 anni; Attentato alla costituzione è rubare le tasse che gli onesti italiani hanno versato fin’ora. Attentato alla costituzione è eleggere dei cialtroni inconcludenti e ladri come nostri rappresentanti. Attentato alla costituzione è constatare che 1/3 degli aventi diritto sono costretti ad affidarsi a Grillo ed alla sua banda.

    Report

    Rispondi

  • vincenzopi

    14 Agosto 2013 - 12:12

    Questi grillini lasciano senza parole. Riconosciuto da tutti i benpensanti, che il CAVALIERE è un perseguitato finanche sotto le lenzuola, con un Giudice certamente non TERZO (che vuol dire di parte e in questo caso un Rosso di m.), dobbiamo sentire dei "deputati e senatori", alcuni dei quali sono IN Parlamento avendo avuto 0 (dico zero) voti, per buona parte incolti,senza ne arte ne parte, e per di più seguaci di un Pagliaccio, che si permettono di opinare sul Presidente della Repubblica, che vuole riparare a un evidentissimo torto, e su un Impresario, oltre che Politico, che dà da mangiare a 50.000 famiglie. MA ANDATE A ZAPPARE E CHIUDETE QUEL C..SO DI BOCCA. MICROCEFALI!!!!!!!!!!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog