Cerca

Furia azzurra

La Santanchè contro Napolitano:
"E' arrogante e invadente"

La Pitonessa le "canta" al Colle: "Le parole del Presidente interferiscono con l'attività del nostro partito". E gli azzurri si preparano a scendere in piazza

Daniela Santanchè

Daniela Santanchè

Daniela Santanchè risponde al Qurinale. La "Pitonessa" non ha digerito le parole di Giorgio Napolitano che ha parlato di "gesto grave" riferendosi alle dimissioni di massa annunciate dai parlamentari del Pdl: "Il comunicato del Presidente Napolitano, per i toni arroganti e i contenuti espressi, configura una indebita interferenza del Quirinale nelle libere scelte di un partito e di singoli deputati e senatori", ha affermato la Santanchè che ha aggiunto: "Non accetto - prosegue la deputata Pdl - lezioni di democrazia da un Presidente, che ancora una volta, si sta dimostrando uomo di parte, arbitro non imparziale e minaccioso nei confronti della liberta' politica e di coscienza di una parte significativa del Parlamento".

"Noi eletti dal popolo, Napolitano no" -  Insomma la tensione tra Pdl e Colle continua a salire. Napolitano ha anche richiamato i parlamentari del Pdl per abbassare i toni e ha definito "assurdo parlare di golpe" nel caso in cui il Senato dovesse votare a favore della decadenza del Cav. Così la Santanchè chiarisce: "Nel riferirsi alle "libere scelte di un partito e di singoli deputati e senatoria a differenza di Napolitano, che non e' stato eletto dal popolo, ma nominato da segreterie politiche, devono rispondere delle loro scelte non certo al Presidente della Repubblica ma esclusivamente a milioni di italiani che li hanno liberamente eletti".

Tutti in piazza -  
Intanto il Pdl si organizza per l'ora "X " il 4 ottobre quandola Giunta deciderà sulla decadenza di  Silvio Berlusconi. Il Cavaliere sarebbe intenzionato a scendere in piazza proprio quel giorno. In queste ore i piu' stretti collaboratori dell'ex premier starebbero valutando i pro i contro di varie location a Roma. L'ex premier, riferiscono, starebbe pensando a piazza Farnese come sede di una manifestazione nazionale di Fi, la stessa location scelta da Giuliano Ferrara per protestare contro la sentenza di Milano sul caso Ruby.  (I.S.)

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • akille44

    27 Settembre 2013 - 13:01

    Io Pensionato, dico -NO IN PIAZZA, andate in Pizzeria. Io sono di Destra, ma non serve andare in piazza.-Dovete andare avanti e governare.Ridurre stipendi a parlamentari che non hanno problemi di soldi.Ciò che vi togliete Lo Diamo a chi non HA LAVORO o a chi come mia Figlia prende solo ....750 Euro al Mese.Ridurre le tasse.Aiutare le imprese ad esser COMPETITIVE.Vendere Beni dello Stato.Caserme-Terreni ecc ecc che non servono-Togliere le Province-RIDURRE Spese dello Stato.La Carovana Statale COSTA TROPPO. Ecc ECC... Ne avete da fare per 3 mesi lavorando 25 ore al giorno x 6 giorno la settimana.Chi non ci stà ?? a CASA. Debbo aggiungere altre cose ?? NO IVA-NO Tassa TV.NO SPRECHI.-ASSUMERE 50.000 Finanzieri e mettere ''IL FINANZIERE DI QUARTIRE'' vedrai come cala l'EVASIONE SANTAN ?? che??.Datti una REGOLATA tu e Tutti i Divoratori dei Nostri Soldi sia di Destra che di Sinistra. O NO !!!!?????? NO Piazza, ma a LAVORAREEEEEEEEEEE Ciao

    Report

    Rispondi

  • aifide

    27 Settembre 2013 - 12:12

    E ho detto tutto..............come diceva Pappagone!

    Report

    Rispondi

  • pastello

    27 Settembre 2013 - 10:10

    Daniela Santanchè, se non ci fosse bisognerebbe inventarne almeno due.

    Report

    Rispondi

  • kobra1

    27 Settembre 2013 - 09:09

    E' come avesse dato della puttana a una suora

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog