Cerca

La risposta

M5S, l'sms ai parlamentari: "Non cedete alle provocazioni di Renzi"

Il leader pentastellato frena i suoi eletti davanti alle "offerte" del rottamatore. Il capogruppo avverte i grillini: "Non parlate, rispondiamo noi"

Beppe Grillo

Beppe Grillo

Renzi chiama? E Grillo risponde picche. Il segretario del Pd ha provato ad aprire una breccia nel muro pentastellato, come fece Bersani qualche mese fa con tragici risultati, e dal fronte grillino arriva un secco "no" alle sirene renziane. Il rottamatore aveva detto rivolgendosi ai pentastellati: "Da soli non potete  fare nulla", invitando i pentasetllati al dialogo sulle riforme. Ma a quanto pare Beppe ha già dato mandato ai suoi di evitare qualunque legame e rapporto con il nuovo segretario del Pd. Grillo lo "sporco lavoro" per tenere a bada i suoi tentati dalle offerte di Renzi lo fa fare al nuovo capogruppo alla Camera Federico D'Inca che con un sms mandato ai parlametari afferma: "Non cedere alle provocazioni di Renzi su media, le risposte verranno date dai capogruppo M5S nelle sedi opportune. Grazie. F.D’Incà". Insomma un messaggio per zittire chi magari tra i pentastellati è più incline al dialogo. E come se non bastasse ci pensano a redarguire i pentastellati pure due "big" del M5S Luigi Di Maio e il presidente della Vigilanza Rai Roberto Fico. Di Maio ha sostenuto che "Renzi ha paura del Mattarellum e sta facendo di tutto per cucirsi il vestito su misura ma i 5 stelle voteranno solo per il ritorno della legge elettorale del ’93". Mentre Fico ha accusato Renzi di mettere in piedi solo "un’operazione mediatica che serviva al Pd". 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Janses68

    04 Aprile 2014 - 16:04

    Grillo e' il Duce dei nostri tempi, e che l'italia non e' cosi' alla fame da iniziare una guerra civile o una vera rivoluzione. Quelli del Veneto erano un gruppetto di persone che non sapevano cosa fare. I nuovi anarchici. Il resto degli italiani sono quelli che si alzano la mattina e vanno a lavorare , o vanno a cercare un lavoro. Dei problemi del paese gli importa relativamente.

    Report

    Rispondi

  • futuro libero

    03 Gennaio 2014 - 00:12

    e cioè tutti a casa o se le poltrone fanno gola anche grillo.Se accetta le parole di renzi perderà molti voti,nessuno crederà ancora a grillo.

    Report

    Rispondi

blog