Cerca

Dopo l'incontro

Legge elettorale, ecco la proposta di Renzi a Berlusconi

Silvio Berlusconi e Matteo Renzi

Silvio Berlusconi e Matteo Renzi

Si è concluso da pochi minuti l'incontro tra Silvio Berlusconi e Matteo Renzi. Dopo le polemiche della vigilia il faccia a faccia c'è stato e Renzi ha trattato con Silvio per trovare un accordo sulla nuova legge elettorale. Con buona pace di Cuperlo, degli alfaniani e di Scelta Civica che minacciavano una crisi di governo in caso di un'intesa imi Renzi avrebbe parlato con Silvio di un modello spagnolo "made in Italy". Secondo alcune indiscrezioni, il segretario del Pd averbbe prposto al Cav un'i ntesa sulla legge elettorale capace di coinvolgere un numero molto ampio di partiti. A quanto si apprende da fonti di maggioranza, il modello che Renzi ha proposto a tutti i suoi   interlocutori, e di cui ha discusso con Silvio Berlusconi, è il modello spagnolo 'Made in Italy' con due tipi di soglie, al 4-5% e all’8% a seconda che ci sia o meno un apparentamento.

Niente election day - Su questa formula, sulla quale c'è stata anche un’opera di mediazione del governo, il segretario del Pd sarebbe ragionevolmente convinto di poter tenere insieme sia i piccoli partiti della maggioranza, a partire da Ncd, sia Forza Italia. Renzi ne ha parlato anche negli incontri di stamattina ricevendo un ritorno positivo. La proposta sarebbe tanto gradita a Forza Italia che, spiegano questa volta ambienti del Pd, il Cavaliere non chiederebbe alcuna controparte a cominciare dalla ventilata ipotesi dell’election day di maggio. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • mina2612

    18 Gennaio 2014 - 18:06

    ...le dichiarazioni ufficiali, non ho visto se i volti dei protagonisti fossero distesi o contratti.. ma sicuramente il nostro Berlusca si sarà fatto valere! Evvai con Forza Italia!!!

    Report

    Rispondi

blog