Cerca

Conti in tasca

Pd, Renzi, ecco chi ha raccolto i soldi per le campagne del rottamatore

Il segretario del Pd in cinque anni ha sostenuto quattro campagne elettorali tra primarie e amministrative. Al partito non ha mai chiesto nulla. Ecco chi ha pagato per lui

Matteo Renzi e Silvio Berlusconi

Renzi e Berlusconi

Matteo Renzi è un enfant prodige della politica di casa nostra. Giovane, carismatico, e...pieno di soldi. In tanti si chiedono come abbia fatto dal 2009 ad oggi a scalare tutti i gradini della gavetta politica ed arrivare in cima al Nazareno. Per vincere e organizzare campagne elettorali servono tanti soldi. Renzi non ha mai chiesto al Pd fondi per le sue cavalcate elettorali da sindaco di Firenze. Niente rimborsi. A finanziare la sua attività politica, secondo quanto racconta il Fatto Quotidiano, sarebbero stati Marco Carrai e Alberto Bianchi, capaci di raccogliere in meno di 5 anni 4 milioni di euro. 

Chi ha raccolto i soldi
- Sono loro i due fund raiser del rottamatore. Insieme hanno raccolto per 4 milioni di euro per coprire le spese della corsa del rottamatore. Bianchi e Carrai ora fanno parte del consiglio direttivo della Fondazione Open, cioè il nuovo nome della Fondazione Big Bang che ruota attorno a Renzi dai tempi della Leopolda. Negli anni precedenti prima del suo arrivo a palazzo Vecchio l'attività politica di Renzi sarebbe stata finanziata dalla Link e dalla Festina, altre due associazioni sponsor del rottamatore. Dietro le associazioni ci sarebbero sempre Carrai e Bianchi. La Link è l'associazione più attiva. Tra i membri risulterebbero Lucia De Siervo, Filippo Vannoni, ma anche Simona Bonafè. L'associazione ha raccolto circa 750mila euro per l'attività politica dell'attuale segretario del Pd. Il tutto grazie a "erogazioni liberali". Resta però un dubbio: chi sono i benefattori di Matteo? Su questo le associazioni si trincerano dietro la legge sulla privacy e rifiutano di rivelare i donatori "in carne e ossa".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • blu521

    02 Febbraio 2014 - 18:06

    L'A.D. di MPS ha fatto quattro nomi: Letta (zio), Verdini, D'Alema e Rutelli. Quanto ai soldi a renzusconi l'articolo del Fatto da cui prende spunto libero è piuttosto chiaro: al fondo c'è verdini. Un affare tra komunisti come vede. Mi scusi, lei non vede proprio niente

    Report

    Rispondi

  • babbone

    02 Febbraio 2014 - 17:05

    Renzi sei nel mirino dei tuoi compagni comunistacci, credi di conoscerli nella sua piena falsità, ma occhio ti faranno fuori prima di quanto pensi.

    Report

    Rispondi

  • machete883

    02 Febbraio 2014 - 14:02

    i comunisti sono come Cristoforo Colombo..partono ma non sanno dove vanno.. se arrivano non sanno dove sono..MA IL TUTTO SEMPRE CON I SOLDI E SULLA PELLE DEGLI ALTRI.. Sir Winston Leonard Spencer Churchill

    Report

    Rispondi

  • Marco_Aurelio

    02 Febbraio 2014 - 13:01

    ma dove sono? Chi lo è? Ne avete avvistato qualcuno? Ma voi berlusconiani siete davvero schizofrenici miei cari!.....i "comunisti" non ci sono più sono stati sotterrati e commemorati da gente come D'Alema Veltroni Violante e compagnia bella che hanno dissolto nell'acido del loro "radical-chic" pure la Sinistra Italiana! E della "Sinistra Italiana" ne avete notizia o la vedete ancora?? Se siamo al punto odierno è proprio perché in questo povero Paese "manca la Sinistra"! Io, di sinistra da sempre, mi sento orfano delle battaglie sociali, della difesa degli operai, delle conquiste dei diritti che anche voi berlusconiani, pur ignorandolo, ne usufruite ogni giorno! Ecco perché voto M5S ed ecco perchè guai a chiamare il M5S "fassisti"!! Grillo colma lo smarrimento della gente comune, di grandissima parte di gente di Sinistra, priva di una prospettiva sociale degna del nome!!! Quindi sereni e basta con questa schizofrenia anti-comunista! nessun cosacco verrà ad abbeverare il cavallo etc

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog