Cerca

L'abitacolo

Bechis: la Boldrini e l'agenzia per l'immagine

Laura Boldrini

Laura Boldrini

Una nuova puntata de L'abitacolo, la rubrica del vicedirettore di Libero Franco Bechis.  Oggi, giovedì, 6 febbraio è dedicata al presidente della Camera.  Laura Boldrini ha deciso di arruolare una società- la Hagakure srl- per dare la caccia a chi sul web e sui social network deride l'immagine della Camera e della stessa presidente. Segnaleranno e chiederanno la chiusura degli account irriverenti, magari di chi fa fontomontaggi ironici o spinti. Come accadde qualche mese fa per chi aveva realizzato un fotomontaggio osè della deputata di Sel. Un compito da questurina, anzi da servizio d'ordine della Armata Rossa. Pagato con i soldi degli italiani (49 mila euro fino ad agosto), che già consentono alla Boldrini un superufficio stampa con 33 assunti, a cui ora se ne aggiungono altri due...

Guarda il video di Franco Bechis su LiberoTv

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • albrip

    07 Febbraio 2014 - 12:12

    Bannami questo.

    Report

    Rispondi

  • lucia elena

    07 Febbraio 2014 - 11:11

    Ne ricordo una sola Nilde Iotti.Unica donna alla quale riconosco il merito d'avere svolto con competenza e distinzione il ruolo affidatole rispettando gli avversari restando al di sopra delle parti che tanti personaggi, compreso gli uomini attuali, non sanno esserlo. Il popolo guarda, pensa e pondera decidendo, restando in silenzio ma guai se si ribella. Invoco saggezza e rispetto ma soprastutto prudenza visto che cadaveri negli armadi abbonda in tutti per cui la delusione fa si che la dea fiducia abbia lasciato la terra. Tornerà??????

    Report

    Rispondi

  • arwen

    07 Febbraio 2014 - 11:11

    oppure siano veri quelli citati da altri a me, personalmente, al momento, nn interessa. La cosa su cui tutti noi ci dovremmo soffermare è l'invettiva contro il M5s, con relativa fatwa, che la signora Boldrini ha pronunciato su RAI3, TV di sx, ma pur sempre TV di stato. Ora, se la signora fosse un "semplice" deputato la cosa avrebbe il sapore della lotta politica, condotta se vogliamo con toni estremi, ma rientrerebbe nel gioco politico. Invece, la signora è il Presidente della Camera, terza carica dello stato e figura di assoluta garanzia. La signora nn è stata in grado di gestire la crisi, per altro prevedibile, che il decreto IMU avrebbe generato, ha ghigliottinato l'opposizione e l'ha anche attaccata e sputtanata in TV. Peraltro la signora, paladina delle donne, ci ha raccontato degli atti di violanza dei M5S, ma ha taciuto e continua a tacere, sull'aggressione subita da una deputata del M5S ad opera di un Questore della camera, ex magistrato. Da qui l'inadeguatezza della signora.

    Report

    Rispondi

  • steacanessa

    07 Febbraio 2014 - 10:10

    nick2: perfetto commento di un sinistro di merenda trinariciuto. Impari a ventilare il solo neurone in suo possesso che vaga desolato nell'inutile cranio.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog