Cerca

Cambio in corsa

Pd, Renzi: "Serve un nuovo governo"

Matteo Renzi

Matteo Renzi

Il tempo è scaduto. Siamo già ai ringraziamenti di fine corsa. Matteo Renzi parla alla direzione del Pd e di fatto congeda il premier da palazzo Chigi: "La direzione del Pd ringrazia il presidente del Consiglio Letta per il notevole lavoro in un esecutivo di servizio nato in un delicato momento politico economico e sociale e per l’apporto dato a questo impegno, assume Impegno Italia come utile contributo e rileva la necessità e l’urgenza di aprire una fase nuova", afferma Renzi. Il messaggio è chiaro. L'esecutivo Letta è al capolinea. A niente sono serviti i flash della conferenza stampa di ieri col nuovo patto di coalizione. Il Pd aveva già deciso il cambio al comando. E così Renzi si prepara per anadre a palazzo Chigi: "La direzione di oggi non sarà un processo al governo, non si tratta di dare colpe al governo per ciò che è accaduto, ma di capire se siamo in condizioni o meno di aprire una pagina nuova. Serve un nuovo governo fino al 2018".




La fretta - Il suo governo. Renzi non lo dice esplicitamente ma ormai tutti hanno capito, Matteo va a palazzo Chigi. Il rottmatore ha fretta e così afferma: "Qualcuno dice aspettate le riforme, quando potrete fare le elezioni allora sì cambierete l’Italia. Possiamo aspettare che qualcuno lo faccia per noi?", ha chiesto.   "O il Pd ha un protagonismo forte o questo cambiamento si realizza soltanto a parole", ha assicurato, allora "facciamolo noi".  "Si rischia? Certo, ma se il rischio lo dobbiamo correre anche noi la disponibilità a correre il rischio deve essere presa con il vento in faccia", ha proseguito, "ma deve essere un cambiamento che offriamo innanzitutto al dibattito istituzionale".  Poi chiarisce: "La staffetta è quando si procede nella stessa direzione e alla stessa velocità, non quando si prova a cambiare il ritmo". Insomma Matteo è pronto. Ora si aspettano solo le dimissioni ufficiali di Letta. Poi partirà il Renzi 1. Un salto nel buio. Con un premier che non è stato eletto da nessuno. 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • numetutelare

    13 Febbraio 2014 - 21:09

    Renzi congeda Letta e noi.... paghiamo!!! Ridicola poi la previsione di Renzi, governare fino al 2018, ma lop sa che vive in Italia? Qualcuno dovrebbe informarlo che per durare 5 anni deve avere tutti fedeli e coerenti?? Con Sel, NcD, Lega e Forza Italia e M5S in opposizione??? Ok ha fatto la battuta!!!

    Report

    Rispondi

  • carlo5

    13 Febbraio 2014 - 19:07

    Tutto decide il Quirinale. Invece di far approvare la legge elettorale e poi mandare questi due scugnizzi al voto il Presidente della Repubblica ci regale un'altra fregatura, con Renzi che crede di fare chissa' che cosa in un Parlamemto di navigati. Crede il bischero Renzi che basta buttare sul tavolo le riforme che vuole Lui e gli altri le devono accettare pena le elezioni anticipate, ma non ricorda il monello Renzi che dal Quirinale, (sempre che non siano daccordo), deve passare?e sappino che le cose che arrivano agli elettori sono sempre notizie lette e mai vissute in prima persona, onde per cui ognuno se la canta e se la suona. Quindi? Quindi era meglio per noi e per la buona politica far approvare a Letta le riforme del Nazzareno e poi chiedere educatamente al Quirinale di andare a votare e veramente governare. Cosi' pare non sara', ed allora prepariamoci ad altri mesi di passione alla faccia del popolo in attesa non del voto ma, purtroppo, della fine del mese.

    Report

    Rispondi

  • bruggero

    13 Febbraio 2014 - 19:07

    ......Renzi, o bischero, tu non avevi sempre in bocca la.........democrazia !!?? Ma chi ti vuole, ma chi ti ha votato !!!!

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    13 Febbraio 2014 - 18:06

    Preparatevi a piangere ed a continuare ad imprecare. L'unica cosa giusta è che non l'avete votato ma ve lo hanno messo lo stesso in "CULO". Godete ... godete Italiani è quello che vi meritate... qui la democrazia non esiste più.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog