Cerca

La mossa

Alessandra Moretti "cancella" il simbolo del Pd dai manifesti elettorali

Alessandra Moretti "cancella" il simbolo del Pd dai manifesti elettorali

Alessandra Moretti ora ripudia pure il Pd. La sua campagna elettorale per le regionali in Veneto sarà senza il simbolo del partito. Nei cartelloni pubblicitari il logo del Pd non compare. Il manifesto è caratterizzato da un vistoso colore blu. Quasi a ricordare quell'azzurro che appartiene proprio al centrodestra. Secondo i guru della comunicazione questa scelta serve ad intercettare i voti degli indecisi. Ma i più maligni vedono in questo gesto una mossa per smarcarsi da un partito piegato dai dissidi interni e dalle liti quotidiane. La Moretti è abituata ai repentini cambiamenti di direzione: da bersaniana di ferro è diventata poi renziana, passando anche per cuperliana. Ora l'ultima giravolta. Ma solo sui manifesti pubblicitari...

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • TOCAI

    20 Gennaio 2015 - 15:03

    A Vicenza città è ben conosciuta la sua fama e non prenderà molti voti. Nel Veneto invece i sinistronzi militarizzati votano il candidato proposto dal partito e per questo motivo è necessaria una buona mobilitazione per non far eleggere questa banderuola ora gile-renziana dell' ultima ora, incompetente furbacchiona mangia pane a tradimento !

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    19 Gennaio 2015 - 23:11

    Gente simile che dovrebbe partecipare alla vita parlamentare per la quale è stata eletta, invece, al momento del voto se ne sta beatamente a spasso per i cazzi suoi con un incasso mensile di almeno 12000 euro. Facile non lavorare e campare alle spalle degli altri e voi politici NON VI SALVATE NESSUNO. Siete ladri legalizzati.

    Report

    Rispondi

  • gregio52

    19 Gennaio 2015 - 23:11

    Non trovo preoccupante il fatto di togliere il simbolo del PD, trovo invece da ridire sulla falsità, ipocrisia, di questa donna che prende in giro il popolino ovvero coloro che possono essere abbindolati con falsi manifesti. Tale scorrettezza non la ammetterei, ma siamo in Italia dove un qualsiasi "stronzo" può prendere in giro tutti e grazie ai politici che abbiamo campa a nostre spese. (segue)

    Report

    Rispondi

  • michele.c6

    19 Gennaio 2015 - 20:08

    io non so perchè la moretti perde tanto tempo con le elezioni, la politica e tutte queste cose noiosissime..c sono altre cose molto più divertenti e alla portata, chessò la manicure, la depilazione, i peli superflui, la messa in piega, ecc. ecc.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog