Cerca

Il trionfo

Tour de France, Nibali stravince la tappa e torna in giallo

Tour de France, Nibali stravince la tappa e torna in giallo

Vincenzo Nibali ha grinta ed energia sufficiente a batter tutti. La gara di oggi lo ha dimostrato.  Dopo aver ceduto la maglia gialla nello scontro a due con Tony Gallopin, oggi Vincenzo Nibali ha dato il meglio di sé, staccando tutti gli avversari sul percorso ostile di La Planche des Belles Filles che prevedeva sette Gran premi di montagna in 161 km, quattro dei quali di prima categoria.

Senza rivali - Vincenzo Nibali è si mostrato il padrone della gara: l'Astana ha corso alla perfezione; Scarponi, caduto in discesca, ha aiutato il capitano sull'ultima ascesa e Fulsang ha accantonato gli interessi personali per condurre Nibali alla seconda vittoria portandolo di nuovo in giallo. La strada per Parigi è ancora lunga e tortuosa ma nell'ultima tappa prima del giorno di riposo 'lo squalo dello Stretto' ha dimostrato di non avere rivali credibili per la sua squadra.

Maglia gialla prima del riposo -  E' il secondo successo di tappa in questo Tour de France per il siciliano del team Astana, e ancora una volta per distacco. Nibali ha fatto un rush finale sulla salita finale chiudendo con un vantaggio di 15 secondi sul francese Pinot e di 20 sullo spagnolo Valverde. Il team di Nibali può godersi il giorno di riposo dopo la stenuante tre giorni sulle montagne dei Vosgi con un vantaggio di oltre 2 minuti sull'australiano Porte (team Sky), 2 minuti e 47 su valverde (team Movistar) e via gli altri big rimasti in gara: Bardet, Gallopin, Pinot, Van Garderen, Peraud.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • piero1939

    15 Luglio 2014 - 07:07

    no steme dire che el ga vinto parchè non ghe iera froom e contador. podaria anca esare vero ma intanto i do signori che i vaga imparare a stare in bicicleta prima de pensare de esare campioni. me pare che un sior ciama fausto in un tour de francia el se cascà e el ga perso più de mesa ora parchè el voeva e a so bicicleta. el ga spetà. dopo el ga vinto el tour de francia co meza ora davanti.

    Report

    Rispondi

  • ghorio

    14 Luglio 2014 - 20:08

    Staccare di 14 secondi il secondo arrivato non è un'impresa. Ad ogni modo a questo punto, visti i ritiri di Froome e di Contador per Vincenzino non si sono alibi. O vince , oppure va ridimensionato come campione.

    Report

    Rispondi

blog