Cerca

History Channel

I barbari contro l'Impero Romano: docu-kolossal in tv su 700 anni di storia

Barbarians – Roma sotto attacco è la saga in otto episodi che attraversa settecento anni di storia, raccontando la ribellione di diverse popolazioni barbare nei confronti di Roma. In onda due episodi a serata da martedì 5 luglio alle 21.00 su History (in esclusiva su Sky al canale 407), la serie tv ripercorre gli atti di eroismo, gli intrighi, i tradimenti e le vendette che alla fine portarono alla caduta dell’impero romano.

 Ciascun episodio approfondisce le gesta di un condottiero barbaro, raccontandone il rapporto con la propria popolazione e le motivazioni che l’hanno portato alla guerra o alla rivolta contro Roma.Il pubblico conoscerà azioni spettacolari, come quella di Annibale, vero genio di strategia militare che con un esercito multietnico e dotato di diverse dozzine di elefanti, marciando dalla Spagna, attraversò i Pirenei e le Alpi per conquistare l’Italia e sottomettere Roma; la temerarietà di Viriato, che guidò la popolazione dei Lusitani nella guerriglia contro i romani; il coraggio di Spartaco, gladiatore trace rimasto dopo secoli il simbolo della ribellione dei più umili; l’astuzia diArminio, che con la trappola tesa al generale Varo nelle foreste della Germania sterminò i soldati romani.

Lo spettatore di questa grande produzione televisiva conoscerà: la fierezza di Budicca, desiderosa di vendicare gli oltraggi subiti dalla sua famiglia e dalla sua gente dalla legioni di stanza in Britannia; l’abilità di Fritigerno, re dei Visigoti, che inflisse nella battaglia di Adrianopoli una delle più eclatanti sconfitte mai subito dall’esercito romano; la determinazione di Alarico, re dei Goti, autore del famoso sacco di Roma: tre giorni di saccheggio che in tutto l’Impero risuonarono come un evento epocale; la ferocia di Attila, re degli Unni, soprannominato “Flagello di Dio”. Infine la serie punterà i riflettori su Genserico, che nel 455 condusse i Vandali ad occupare Roma e a razziarne i templi.

 Oltre a presentare ricostruzioni degne della miglior fiction hollywoodiana, la serie si avvale di esperti di fama internazionale, come l’ex generale della Nato, Wesley Clarke o il reverendo Jesse Jackson, nonché diversi storici dell’antica Roma, tra cui i professori Barry Strauss (CornellUniversity) e Noel Lensky (Yale University) e il nostro Valerio Massimo Manfredi. Lo storico e romanziere italiano realizzerà inoltre per History alcune breve pillole che forniranno ulteriori informazioni, curiosità ed aneddoti relativi ai singoli personaggi.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog