Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ferragosto nei quartieri storici di Napoli: tradizione e buona cucina

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Gli odori caratterizzano la Napoli storica , nei "Suoi" vicoli i colori fanno da tovaglia alle varie cucine che le casalinghe si apprestano a preparare. Nel cuore di Napoli è precisamente nel quartiere Sanità ci fermiamo a parlare con una pensionata di 73 anni casalinga e cuoca per passione la signora Concetta Esposito che ci descrive il suo menù di Ferragosto: " Linguine gamberi e calamari con pomodorini ciliegino, impepata di cozze e frittura di pesce. Questo è quello che preparo io per la mia famiglia il giorno di Ferragosto ma sicuramente se vogliamo abbinare un secondo piatto un orecchietta zucchine e gamberi potrebbe andar bene" Nel quartiere Vomero invece parliamo con Maria Luisa Romito diagne 80 pensionata e che porta avanti con passione la cucina partenopea di cui sua madre la famosa Nonna Clara era appassionata." Il 14 agosto per tradizione casa mia si fanno le cosiddette pizze fritte fatte sia con la salsa sia imbottite con po' di provola e prosciutto non manca Chiaramente la pepata di cozze e l'anguria, e terminiamo sempre la cena con un fantastico Limoncello gelato". Di piatti e la cucina partenopea ce ne sono tantissimi così come la fantasia accompagna le tavole imbandite di tutti i napoletani. Si sa che con la cucina ed il Buon cibo si alimenta anche l'amore e allora un consiglio Ecco cosa rispondere ai propri Amati quando gli si chiede Cosa vuoi mangiare oggi? "Ppè' primò piattò na' minèstr e' bacì ppe sicond chello ca' bbuo' tu ed io tengo fatto subitò o' mènù"!

Dai blog