Cerca

Scandalosa

Phoenix, la professoressa invia foto e video dei suoi genitali all'alunno di 13 anni

25 Aprile 2017

3

Un’insegnante è accusata di aver inviato video in cui praticava autoerotismo e foto a sfondo sessuale ad un suo alunno di 13 anni. A denunciare Kara Loofborough è stato proprio lo studente: ha mostrato alla polizia le foto e i video che la donna gli aveva spedito e nei quali si vedevano i suoi genitali. I due, come riporta il Daily Mail, si sono conosciuti perché lei era la sua insegnante alla scuola media Fees College a Tempe, un sobborgo di Phoenix. Così, la 26enne è stata fermata lo scorso aprile: ha subito confessato di essere lei l’autrice dei video e delle foto. La donna rischia, oltre che la sospensione dal suo lavoro, una condanna per molestie sessuali e sfruttamento minorile. La scuola ha chiesto scusa alla famiglia per il triste episodio: "Il nostro compito è proteggere gli studenti. Non aveva precedenti penali quando l’abbiamo assunta. Questa vicenda ha allarmato tutti noi".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • oldpeterjazz

    oldpeterjazz

    25 Aprile 2017 - 11:28

    Mah, secondo me quella intelligente insegnante aveva capito che lo studente era un po' "ricchioncello" e intendeva praticargli , peraltro gratuitamente, una efficace psicoterapia. Invece di premiarla la condannano ? Vai a capire questo mondo !

    Report

    Rispondi

    • Taurus

      26 Aprile 2017 - 00:01

      Si ma é un minore, sta li ilreato!

      Report

      Rispondi

  • rossini1904

    25 Aprile 2017 - 09:51

    Tutti a crocifiggere questa professoressa. E la, professoressa Macron, che faceva la nave scuola per il suo allievo quindicenne, allora?

    Report

    Rispondi

Emilia Romagna, Stefano Bonaccini s'infuria con la sicurezza: "Basta, fate solo casino. Sto parlando in tv"
Emilia Romagna, papà Borgonzoni al comitato di Stefano Bonaccini: "Non mi dispiace per mia figlia Lucia"
Silvio Berlusconi telefona a Jole Santelli, Dudù "rovina" la festa di Forza Italia: imbarazzo in Calabria

media