Cerca

lombardia/milano

Università: D’Avenia inaugura in Bocconi anno accademico progetto Jump

20 Settembre 2018

0

Milano, 20 set. (AdnKronos) - Con un intervento dal titolo 'Nostalgia di Futuro. Come trasformare il destino in destinazione', lo scrittore Alessandro D’Avenia ha inaugurato, all'università Bocconi di Milano, di fronte a 400 studenti, l’anno accademico di Jump-Job university matching project, il programma di formazione interdisciplinare per giovani universitari realizzato dalla Fondazione Rui.

Docente di lettere nei licei e autore di best seller di successo, D’Avenia ha incoraggiato gli studenti a essere protagonisti del proprio futuro e progettare con creatività e coraggio la propria vita a partire dalla 'propria verità': "La nostalgia di futuro -ha detto- è scoprire attraverso la conoscenza di se stessi il proprio 'vero nome'". Cioè che "io sono importante per il mondo, sono necessario". E "la sfida che vi lancio è capire in che modo la vostra vita sarà feconda. Questa fecondità la scopriamo nella misura in cui ci apriremo al futuro a partire da una condizione di rischio connaturata a tutti gli uomini, che è la morte".

Chiedendo a se stesso e ai ragazzi 'come si fa a trasformare il proprio destino in destinazione', D’Avenia ha spiegato: "Solo regalando la nostra unicità al mondo avremo il coraggio di partire dalla nostra fragilità e affrontare la realtà, lasciando nel mondo il segno della nostra presenza autentica". E "questo lo possiamo fare solo rendendoci conto che dobbiamo affrontare le nostre paure e le nostre negatività, sapendo che il vero eroe non è chi 'non deve chiedere mai', ma chi sa chiedere aiuto agli altri".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media