Cerca

cronaca

Palermo: droga e rapine, sequestrati beni per mezzo milione di euro a pregiudicato

17 Gennaio 2019

0

Palermo, 17 gen. (AdnKronos) - Un sequestro patrimoniale del valore di mezzo milione di euro è stato disposto dalla Sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo su proposta del questore. Destinatario un pregiudicato palermitano di 49 anni, Marco Marsala, arrestato più volte per detenzione e spaccio di droga e rapina. Il sequestro riguarda tre beni immobili (un villino unifamiliare ad Altavilla Milicia con relativa quota della piscina facente parte del residence in cui è ubicata l’unità immobiliare e due appartamenti a Palermo), un autoveicolo Fiat 500 e quattro rapporti finanziari.

Gli accertamenti patrimoniali su Marsala e la sua famiglia sono scattati sulla base della sua "acclarata pericolosità sociale". L'uomo ha riportato pesanti condanne per traffico illecito di sostanze stupefacenti: il suo negozio di detersivi in via dell’Orsa Minore era diventato un punto di riferimento e piazza di spaccio per il quartiere. Dopo il periodo in carcere Marsala non ha cambiato la sua condotta "mostrandosi - spiegano dalla polizia - particolarmente attivo nel settore dei furti e delle rapine ai danni prevalentemente di uffici postali e banche".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media