Cerca

lombardia

Morta Imane Fadil, si teme avvelenamento

Indaga la procura di Milano

15 Marzo 2019

0
Morta Imane Fadil, si teme avvelenamento
Indaga la procura di Milano

Milano, 15 mar. (Adnkronos) - Imane Fadil è morta dopo un lungo ricovero all'ospedale Humanitas di Milano. La giovane marocchina, che aveva chiesto di essere parte civile nel processo Ruby Ter che vede tra gli imputati l'ex premier Silvio Berlusconi, potrebbe essere stata avvelenata. Una rivelazione fatta dalla stessa modella, teste chiave nei processi Ruby, sia all'avvocato che al fratello. Sulla morte indaga la procura di Milano che ha aperto un fascicolo per omicidio.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media