Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Mafia: pentito Lo Iacono, 'Così seppi chi era il mandante dell'omicidio Fragalà' (2)

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - "Quando è tornato dall'interrogatorio ha commentato di nuovo con Giancarlo Giugno le dichiarazioni di Chiarello e ha indicato Gregorio Di Giovanni come mandante", ha detto ancora il pentito Francesco Paolo Lo Iacono parlando con la pm Beux. "Ha commentato il fatto che gli è stato sequestrato un giubbotto nero di pelle con le maniche di cerata - prosegue - Ha riferito anche di avere lasciato la macchina della moglie al bingo assieme con i due ragazzi, Cocco e Castronovo". "Forse la persona che parlava con Di Giovanni era Ingrassia - aggiunge il collaborante - ma non ho visto per bene quella immagine". E alla domanda della pm che aveva sentito parlare del colore di un casco, Lo Iacono replica: "Siracusa ammetteva che i video lo ritraevano cori Ingrassia; per Ingrassia il Siragusa diceva che si era sottoposto ad una dieta per non farsi riconoscere".

Dai blog