Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Padovafiere: apre i battenti domani il Salone Auto & Moto d'Epoca (2)

default_image

AdnKronos
  • a
  • a
  • a

(Adnkronos) - Musei, Fondazioni, Club e Registri raccontano la storia Ma Auto e Moto d'Epoca è anche e soprattutto un luogo dove vivere la passione dell'auto grazie a una raccolta incredibile di collezioni e modelli che raramente si ha l'opportunità di vedere tutti insieme. Come la Itala 35/45 HP del Mauto di Torino che vinse nel 1907 l'incredibile raid da Pechino a Parigi attraversando, in soli 60 giorni, un percorso di oltre 16.000 chilometri tra deserti e mulattiere. E l'esposizione della Fondazione Macaluso, che porta a Padova 2019 due capolavori assoluti del design automobilistico: Bizzarrini 5300 GT del 1968 e Ferrari 275 GTB/4 del 1967. Per ricordare i 100 anni di Zagato, invece, arrivano i modelli del Club Lancia e, in prestito dalla collezione del Museo Nicolis di Verona, una splendida Lancia Flaminia “Super Sport Zagato” del 1965. Non mancano infine le collezioni di Club e Registri Storici che portano a Padova le auto più significative appartenenti alle collezioni dei propri soci. Le case automobilistiche tra passato e futuro. Il filo rosso che unisce le auto del passato a quelle del presente e del futuro è uno dei tratti distintivi di Auto e Moto d'Epoca. Tra le case presenti quest'anno vale la pena segnalare il marchio francese Alpine che torna sulle scene con la leggendaria A110, regina di Montecarlo, e porta al debutto in anteprima nazionale la nuova A110 S da quasi 300 CV. Presente a Padova anche la Dallara, con la storica F382 e l'avveniristica Dallara Stradale. E ancora: i 100 di Bentley; Ford con i 60 anni del brand Transit e, in anteprima nazionale, l'ultima versione Custom Plug-In Hybrid; McLaren; Atelier Pagani; Seat e Porsche. Cinquemila auto in vendita nel più grande mercato europeo Auto e Moto d'Epoca può vantare il primato della fiera con il maggior numero di modelli in vendita: ben 5.000 tra cui trovare davvero di tutto, dalle Rolls Royce e Bentley degli anni ‘20 alle grandi sportive degli anni ‘50 e '60, come Mercedes 300 SL e Ferrari Daytona, alle piccole ma ricercate utilitarie che hanno fatto la storia della mobilità. È il salone dove ognuno può trovare la “sua” auto d'epoca, quella che lo fa emozionare, con una scelta che spazia tra diversi marchi, modelli, epoche e fasce di prezzo. Da quest'anno, inoltre, il settore dei commercianti cresce di ben 2.000 metri quadrati all'interno del Padiglione 15. Vastissima, come ogni anno, l'offerta dei ricambi specializzati con un netto incremento degli espositori europei. Confermata anche la presenza di grandi specialisti dei ricambi Ferrari, dagli anni 50 ai giorni nostri, e Lancia.

Dai blog